Il Sesso Prima di una Gara fa Bene o Male?

Di:   ScienzeMotorie  |  11 Giugno 2019

Le tecniche di rilassamento possono aiutare gli atleti ad affrontare efficacemente le inevitabili tensioni. 

Gli atleti professionisti cercano la tensione. Dopotutto, essere competitivi ti sottopone a prove in cui il risultato desiderato è incerto, il che provoca tensioni e pressioni mentali molto forti. Man mano che gli interessi aumentano (promozione, qualificazione, premi, denaro, fama, ecc.), La tensione aumenterà ulteriormente. È quindi fondamentale per gli atleti essere in grado di affrontare queste pressioni efficacemente.

Dopo tutto, quale atleta esperto non riconoscerà l’importanza di potersi rilassare prima e durante le competizioni? L’ascolto di musica, un respiro consapevole, giocare una partita a carte, leggere un libro, fare una passeggiata, fare un pisolino, bere su una terrazza, una gita con gli amici, ecc di solito hanno un effetto positivo su concentrazione, vitalità, umore, comportamento alimentare e del sonno, funzionamento sociale e, infine, prestazioni sportive.

Il sesso è davvero una tecnica di rilassamento efficace. Un organismo porta a più dopamina, endorfina e ossitocina nel corpo.

 

Inoltre la ricerca scientifica sugli effetti delle tecniche di respirazione, yoga, meditazione, allenamento autogeno rilassamento progressivo mostra effetti positivi sugli indicatori di performance.

Una delle principali abilità mentali da sviluppare per un atleta professionista è la capacità di lavorare con costanza sulla preparazione mentale per ottenere il rilassamento. Il rilassamento è, probabilmente, tra le tecniche di preparazione mentale, quella più conosciuta ed accettata. Nonostante questo, tale pratica ancora troppo spesso viene lasciata alla libera iniziativa del singolo atleta e stenta a far parte sistematica dell’allenamento psicofisico dell’individuo.

In generale, le tecniche di rilassamento consentono all’atleta di:

  • gestire al meglio eventi e situazioni fonti di stress e ansia;
  • prendere consapevolezza dei propri stati di tensione muscolare, sia in condizioni di riposo che in condizione di attività fisica;
  • prendere coscienza del proprio corpo e saperlo “ascoltare”.

Il sesso è un buon modo per rilassarsi?

Il sesso è davvero una tecnica di rilassamento efficace. Un orgasmo porta a più dopamina , endorfine e ossitocina nel corpo. Questo è accompagnato da sentimenti di euforia e calma, che presto lasciano il posto a una sensazione rilassata. Il sesso sembra in grado di aumentare il contenuto di testosteronePiù testosterone è accompagnato da più forza muscolare, aggressività e vitalità, e quindi migliori prestazioni sportive.

Un problema, soprattutto per gli uomini è che sono assonnati subito dopo il sesso. Questo è indicato come il periodo refrattario, che varia in lunghezza da pochi minuti nei giovani uomini al massimo un’ora o due negli uomini più anziani. Le donne non ne soffrono. Per questo il sesso poco prima di una partita sembra essere un’idea meno buona per gli uomini, ma per ragioni pratiche non succederà molto spesso comunque.

In un recente articolo sul sesso e le prestazioni sportive, si conclude che il sesso può avere un effetto fisiologico negativo fino a poche ore prima della competizione. Il sesso costa anche energia, sebbene l’importo richiesto non debba essere esagerato. Se viene tenuto un margine di sicurezza di 10-12 ore, non v’è alcuna indicazione che il sesso abbia un effetto negativo sui risultati dei test fisiologici, e quindi non sulla performance sportiva. Per chiarezza: non ci sono indicazioni convincenti che il sesso, come altre tecniche di rilassamento, abbia un’influenza positiva sulla performance sportiva.

Cosa dicono gli atleti?

L’idea che il sesso sia dannoso per l’attività sportiva risale all’antica Grecia e alla medicina tradizionale cinese, che entrambi suggeriscono che l’astensione dal sesso potrebbe aumentare la frustrazione e l’aggressività e aumentare l’energia, ha affermato David Bishop, leader della ricerca presso Victoria University’s Institute of Sport, Exercise and Active Living in Melbourne, Australia.

Ricordiamo il film del 1976 “Rocky”? Nel film, l’allenatore del pugile Rocky Balboa, Mickey, dichiara che “le donne indeboliscono le gambe “, suggerendo che l’atleta dovrebbe mettere in attesa la storia d’amore mentre si allena e gareggia.

Sulla stessa linea, la squadra di calcio messicana ha annunciato nel 2014 che ai suoi giocatori è stato chiesto di astenersi dal sesso durante la Coppa del Mondo in Brasile, al fine di massimizzare le loro prestazioni atletiche. La squadra ha perso negli ottavi, come avevano fatto in tutti i Mondiali dal 1994.

D’altra parte, la combattente MMA Ronda Rousey – detentrice di un record 12-1 di UFC – ha detto che cerca di avere “più sesso possibile” prima di un combattimento poiché questo è stato collegato a un aumento dei livelli del testosterone nelle donne.

Cosa dicono i ricercatori?

Gli atleti professionisti non dovrebbero preoccuparsi eccessivamente di come il sesso possa influenzare le loro competizioni”. Ha dichiarato Emmanuele Jannini, professore di endocrinologia e sessuologia medica presso l’Università di Roma-Tor Vergata in Italia.

Il sesso non è solo divertente ma anche sano “. “Tuttavia, se la concentrazione è importante, suggerirei di evitare il sesso per alcuni giorni prima della partita“. Tuttavia, l’attuale consenso tra allenatori e preparatori sembra essere che ogni atleta dovrebbe fare una scelta individuale se fare sesso nel bel mezzo di una competizione importante.

Il pensiero corrente negli sport d’élite è che gli atleti dovrebbero comportarsi in modi che considerano” normali “e non fare qualcosa che vada contro le loro convinzioni, che inducono sensi di colpa, come credere che il sesso pre-competizione non sia buono per loro e tuttavia impegnarsi nel sesso comunque” ha dichiarato Mark Anshel, professore emerito del Dipartimento di salute e prestazioni umane della Middle Tennessee State University.