Sappiamo bene che ci sono tantissimi tipi di massaggio. Ognuno di essi è adatto per delle situazioni particolari o alcune condizioni mediche. Invece ci sono altri che sono sostanzialmente ideali per ottenere il rilassamento. Ci sono poi dei trattamenti più benefici in quanto vanno a lavorare con alcune tecniche specifiche, e in questo caso parliamo del massaggio profondo dei tessuti.

Cos’è il massaggio profondo dei tessuti?

Il massaggio profondo dei tessuti è una tecnica di massaggio che viene principalmente utilizzata per il trattamento di problemi muscoloscheletrici, come contratture e lesioni sportive. Implica l’applicazione di una pressione sostenuta utilizzando movimenti lenti e profondi per indirizzare gli strati interni dei muscoli e dei tessuti connettivi. Questo aiuta a rompere il tessuto cicatriziale che si forma dopo una lesione e ridurre la tensione nei muscoli e nei tessuti.

Può anche favorire una guarigione più rapida aumentando il flusso sanguigno e riducendo l’infiammazione.

Quali sono i benefici del massaggio profondo dei tessuti?

Il massaggio profondo dei tessuti offre benefici sia fisici che psicologici. A differenza di altre tecniche di massaggio che si concentrano sul rilassamento, il massaggio dei tessuti aiuta a trattare il dolore muscolare e migliorare la rigidità. Ma può ancora aiutarti a rilassarti mentalmente.

Uno studio del 2014 che ha coinvolto 59 partecipanti ha scoperto che il massaggio dei tessuti ha contribuito a ridurre il dolore nelle persone con lombalgia cronica. Gli autori hanno paragonato i suoi effetti a quelli di farmaci anti-infiammatori non steroidei, come l’ibuprofene (Advil).

Le persone hanno anche riferito che il massaggio profondo dei tessuti è utile per:

  • infortuni sportivi
  • fibromialgia
  • fascite plantare
  • alta pressione sanguigna
  • sciatica
  • gomito del tennista

Il massaggio profondo dei tessuti è un tipo di massaggio che viene usato per il trattamento di problemi muscoloscheletrici.

Come si confronta con il massaggio svedese?

Massaggio del tessuto profondo e massaggio svedese sono due diversi tipi di terapia di massaggio. Entrambi utilizzano alcuni degli stessi movimenti, ma hanno usi diversi e variano notevolmente quando si tratta della quantità di pressione utilizzata.

Ecco le principali differenze tra massaggio del tessuto profondo e massaggio svedese:

  • Obiettivo. Il massaggio profondo dei tessuti è principalmente usato per trattare il dolore cronico e le lesioni muscolari e sportive. Il massaggio svedese viene principalmente utilizzato per favorire il rilassamento e ridurre la tensione muscolare causata dalle attività quotidiane, come sedersi al computer.
  • Pressione. Il massaggio svedese è una forma più delicata di massaggio che utilizza molto meno tensione rispetto al massaggio profondo dei tessuti. Entrambi i tipi prevedono l’uso dei palmi e delle dita per impastare e manipolare i tessuti, ma i gomiti e gli avambracci possono anche essere utilizzati per applicare una maggiore pressione durante un massaggio profondo dei tessuti.
  • Area interessata. Il massaggio profondo dei tessuti prende di mira gli strati interni dei muscoli. È usato per trattare le lesioni muscolari e tendinee, il dolore e la rigidità nei principali gruppi muscolari e articolazioni. Il massaggio svedese colpisce gli strati superficiali del muscolo e si concentra sulle parti del corpo che tendono a trattenere maggiormente la tensione, come il collo, le spalle e la schiena.

Cosa succede durante il massaggio?

Prima del massaggio dei tessuti, il massaggiatore vorrà conoscere le aree problematiche. Un massaggio profondo del tessuto può coinvolgere tutto il tuo corpo o una sola area.

Una volta pronto, ti verrà chiesto di sdraiarti sulla schiena o sullo stomaco, sotto un lenzuolo. Il tuo livello di svestizione è basato sulla tua comodità, ma l’area su cui si sta lavorando dovrà essere esposta.

Il massaggiatore riscalderà i muscoli con un tocco più leggero. Una volta che ti sarai riscaldato, inizieranno a lavorare sulle aree problematiche. Useranno profondi movimenti e carezze con quantità variabili di pressione.

Ci sono effetti collaterali?

Non è insolito avere un indolenzimento persistente per alcuni giorni dopo un massaggio profondo dei tessuti. L’uso di una borsa calda o di un impacco freddo avvolto in un asciugamano può aiutare ad alleviare il dolore.

Sebbene la massoterapia sia generalmente sicura, il massaggio profondo dei tessuti utilizza una pressione molto forte e potrebbe non essere sicuro per tutti.

Conviene consultare il medico prima di sottoporsi a un massaggio profondo dei tessuti se la persona:

  • Ha una storia di coaguli di sangue o un disturbo della coagulazione
  • sta prendendo fluidificanti del sangue
  • ha una malattia emorragica
  • ha un cancro o è sottoposta a trattamento per il cancro, come la chemioterapia o le radiazioni

Chiunque abbia un’osteoporosi o un cancro che si diffonde alle ossa dovrebbe evitare il massaggio profondo dei tessuti poiché la pressione costante utilizzata potrebbe causare una frattura. È consigliabile anche vitare i massaggi profondi dei tessuti in caso di gravidanza. I massaggi più delicati, come i massaggi svedesi, possono essere un’opzione migliore.

Come trovare un giusto massaggiatore?

Se vuoi provare un massaggio profondo del tessuto, è importante lavorare con un massaggiatore qualificato.

Mentre scegli tra potenziali massaggiatori, tieni a mente alcune cose:

  • Area interesse. Non tutti i massaggiatori sono specializzati nel massaggio profondo dei tessuti. Alcuni sono addestrati in diversi tipi mentre altri concentrano la loro pratica su uno o due. Assicurati di chiedere se offrono massaggi profondi e quali condizioni hanno esperienza di trattamento.
  • Costo. Chiedi il costo per sessione e se offrono incentivi per risparmiare sui costi, come un’opzione su scala ridotta. Si consiglia inoltre di verificare con il proprio fornitore di assicurazione sanitaria, in quanto alcuni coprono la terapia di massaggio, soprattutto per condizioni specifiche.
  • Credenziali. Chiedi le credenziali e assicurati che il terapeuta abbia la licenza per praticare la terapia di massaggio nella tua zona.

Conclusioni

Il massaggio profondo dei tessuti è più adatto per le persone che praticano attività altamente fisiche, come la corsa o coloro che hanno una ferita o un dolore cronico. Se hai una soglia di dolore bassa o cerchi sollievo dai muscoli tesi, il massaggio svedese è più delicato e potrebbe essere una scelta migliore. Parla con il tuo medico prima di provare il massaggio del tessuto profondo se hai una condizione medica non perfetta.