Il dolore è spesso un grande campanello di allarme, e la tendinite dell’avambraccio è tra le patologie più frequenti, che possono richiedere anche molto tempo per guarire.

Quando parliamo di Tendinitie dell’avambraccio, ci riferiamo ad una serie di patologie di natura infiammatoria che possono colpire l’articolazione della spalla, del gomito o del polso/mano.

I tendini sono bande molli di tessuto connettivo che attaccano i muscoli alle ossa. Permettono alle articolazioni di flettersi ed estendersi. Quando i tendini si irritano o si feriscono, si infiammano. Ciò causa tendinite.

La tendinite dell'avambraccio è tra le patologie più frequenti, che possono richiedere anche molto tempo per guarire.

Sintomi

Il sintomo più comune della tendinite dell’avambraccio è l’infiammazione. Questo causa dolore, arrossamento e gonfiore nell’avambraccio. La tendinite dell’avambraccio può causare sintomi all’interno o attorno al gomito, al polso e alla mano.

Ulteriori sintomi di tendinite dell’avambraccio comprendono:

  • calore

  • debolezza o perdita di sensibilità

  • dolore pulsante

  • rigidità, spesso peggio dopo aver dormito

  • dolore intenso quando si tenta di usare il polso, il gomito o l’avambraccio

  • incapacità di pesare sull’avambraccio, sul polso o sul gomito

  • intorpidimento al polso, alle mani, alle dita o al gomito

  • un nodulo sull’avambraccio

Diagnosi

Il medico farà domande sui sintomi, come quando e come sono iniziati e quali attività migliorano o peggiorano i sintomi. Esamineranno anche la tua storia medica ed esamineranno l’avambraccio e le articolazioni circostanti.

Se il medico sospetta una tendinite, può utilizzare i test di diagnostica per immagini per confermare la diagnosi. I test possono includere una radiografia o una risonanza magnetica .

Rimedi casalinghi

Trattare la tendinite a casa generalmente comporta:

  • uso immediato e continuo della terapia RICE

  • uso di farmaci antinfiammatori e antidolorifici da banco (OTC)

  • esercizi di stretching e rafforzamento progressivi

Terapia di RISO

Nei casi di lesioni acute nelle quali sono individuabili evidenti segni d’infiammazione nei tessuti, si applica sempre il protocollo R.I.C.E.

R.I.C.E è un’acronimo inglese e significa:

  • Rest (RIPOSO)
  • Ice (GHIACCIO)
  • Compression (COMPRESSIONE)
  • Elevation (ELEVAZIONE)

Questo aiuta a ridurre l’infiammazione e promuovere il recupero.

La tendinite dell'avambraccio è tra le patologie più frequenti, che possono richiedere anche molto tempo per guarire.

Riposo

L’avambraccio è coinvolto in molti movimenti diversi. È usato in molte attività e sport in qualche modo. Può essere complicato smettere di usare completamente i tendini dell’avambraccio. È facile utilizzarli per errore.

Considerare di limitare il movimento dell’intero avambraccio, del gomito o del polso per aiutare a riposare l’area. Puoi usare:

  • bretelle

  • stecche

  • impacchi

Ghiaccio

Applicare delicatamente un impacco di ghiaccio avvolto in un panno o un asciugamano all’avambraccio per 10 minuti, seguito da una pausa di 20 minuti, più volte durante il giorno. Il ghiaccio è particolarmente efficace dopo che l’avambraccio è stato pesantemente utilizzato o inattivo, come prima di dormire e prima cosa al mattino.

Compressione

Molte maniche e involucri diversi sono progettati per comprimere l’intero avambraccio o segmenti di esso. A seconda della gravità dei sintomi, i dispositivi di compressione possono essere indossati per alcune ore o lasciati per diversi giorni o settimane, tranne che per fare il bagno o dormire.

Elevazione

Tenere l’avambraccio sollevato a un livello sopra il cuore per ridurre il flusso sanguigno ad esso. Alcune persone trovano utile riposare l’avambraccio su un cuscino stando seduti o dormendo o usare una fionda mentre si cammina e si sta in piedi.

Rimedi OTC

Diversi farmaci da banco possono aiutare ad alleviare i sintomi, tra cui:

  • farmaci antinfiammatori e antidolorifici, come ibuprofene (Advil), acetaminofene (Tylenol) e naproxen sodico (Aleve)

  • creme anestetiche, spray o lozioni con sostanze chimiche intorpidite come la lidocaina e la benzocaina

  • creme anestetiche naturopatiche, tonici o spray con antidolorifici a base vegetale o agenti paralizzante, come capsaicina, menta piperita, mentolo o wintergreen

Allunga ed esercita

Diversi movimenti possono aiutare a distendere lentamente e rafforzare i tendini infiammati o feriti.

Allungamento del polso verso il basso

  1. Estendi il braccio verso l’esterno con il palmo e le dita rivolti verso il basso.

  2. Se il punto 1 non causa troppo dolore, utilizzare la mano opposta per tirare lentamente e delicatamente la mano all’indietro o verso l’avambraccio.

  3. Tenere premuto per 15 a 30 secondi.

Sollevamenti

  1. In posizione seduta, tenere pesi da 1 a 3 kg con gli avambracci appoggiati alle cosce.

  2. Flettere o piegare lentamente l’avambraccio al gomito, avvicinando le mani al corpo per quanto possibile.

  3. Riporta le mani in posizione di riposo sulle cosce.

  4. Ripeti questo esercizio tre volte in serie da 10 a 12 ripetizioni

Palla da massaggio o foam roller

  1. Usando qualsiasi livello di pressione che faccia sentire a proprio agio, fai rotolare lentamente i tessuti dell’avambraccio sulla sfera o sul rullo di schiuma.

  2. Se si colpisce un punto particolarmente doloroso o debole, fermarsi e applicare lentamente ulteriore pressione sul punto, trattenendo per 15-30 secondi.

  3. Ridurre la pressione e continuare a far rotolare l’avambraccio dai palmi fino al bicipite.

Elastico

  1. Avvolgi un piccolo elastico o una fascia di resistenza tra il pollice e l’indice in modo che sia abbastanza stretto.

  2. Estendi lentamente il pollice e l’indice verso l’esterno e lontano l’uno dall’altro, in modo da formare una “V” con il dito e il pollice.

  3. Ritorna lentamente il pollice e l’indice nella posizione iniziale.

  4. Ripeti da 10 a 12 volte, tre volte di seguito.

Trattamento

Il medico può prescrivere terapie fisiche o farmaci per la gestione del dolore per casi gravi, a lungo termine o disabilitanti di tendinite dell’avambraccio.

Altri trattamenti che il medico può raccomandare includono:

  • terapia di massaggio

  • fisioterapia

  • farmaci antinfiammatori e antidolorifici a forza di prescrizione

  • iniezioni di corticosteroidi

  • terapia di agopuntura, digitopressione o elettrostimolazione

  • tecniche di rilascio rotatorio e miofasciale

  • terapia extracorporea ad onde d’urto

Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per riparare la lesione in caso di lesioni o danni ai tessuti significativi. Il medico può anche raccomandare un intervento chirurgico per tendinite grave o a lungo termine che non risponde ad altre terapie.

Recupero

Per i casi minori di tendinite, potrebbe essere necessario riposare il braccio per alcuni giorni. L’infiammazione dovrebbe andare via dopo due o tre settimane di cure di base.

I casi gravi o a lungo termine di tendinite spesso richiedono il riposo completo dell’avambraccio per alcuni giorni. Avrai anche bisogno di evitare attività che irritano il tendine per diverse settimane o mesi.

Se hai bisogno di un intervento di tendinite, probabilmente dovrai riposare il braccio per diversi mesi dopo l’intervento. Lavorerai anche con un fisioterapista o terapista occupazionale per imparare esercizi riabilitativi.

Tutto ciò che attiva i tendini può peggiorare il dolore alla tendinite. Certi movimenti hanno maggiori probabilità di causare o aumentare i sintomi.

I movimenti da evitare durante il recupero dalla tendinite dell’avambraccio comprendono:

  • lanciare

  • colpire

  • sollevare

  • digitare

  • sms

  • tenere un libro o un tablet

  • trainare

Alcune abitudini, come il fumo e gli alimenti possono anche aumentare l’infiammazione. Gli alimenti che causano infiammazione includono:

  • carboidrati raffinati, come pane bianco o pasta

  • carni lavorate

  • bevande analcoliche

  • alcool

  • cibi fritti

  • carne rossa

  • snack elaborati come patatine, caramelle e cioccolato

Seguire una dieta ben bilanciata e nutriente può migliorare il recupero.

Prevenzione

Seguire le precauzioni di sicurezza per attività specifiche, lavoro o sport per evitare che si verifichi tendinite dell’avambraccio.

Il modo migliore per prevenire la tendinite causata da un uso eccessivo ripetitivo o intenso è riconoscere precocemente i segni della condizione e trattarli.

Evitare azioni che irritano o utilizzano i tendini dell’avambraccio se si iniziano a notare i sintomi di questa condizione. Ciò può impedire che la condizione peggiori.

Praticare i movimenti raccomandati durante il recupero della tendinite dell’avambraccio può anche ridurre la probabilità di infiammazione grave o a lungo termine.

Prospettiva

La tendinite dell’avambraccio è una condizione comune. Spesso si risolve dopo alcune settimane di riposo e cure di base. I casi gravi o a lungo termine di tendinite possono essere invalidanti e richiedere mesi di trattamento medico e terapia per riprendersi completamente.

Il modo migliore per trattare la tendinite dell’avambraccio è:

  • Terapia di RICE

  • Farmaci anti-infiammatori OTC

  • esercizi di stretching e potenziamento

La chirurgia può essere necessaria se falliscono altri metodi per trattare la condizione o se si ha un danno significativo al tendine. Parlate con il vostro medico di eventuali dubbi.