Panoramica

La buona salute del cuore è la somma di tanti aspetti che si accumulano, esattamente come per l’opposto: più lo stile di vita non è sano e più la salute del cuore avrà problemi. Quanto prima si inizia a fare scelte di vita salutari, tanto più potremo sperare di invecchiare nel miglior modo possibile. Questo è particolarmente vero quando si tratta di colesterolo alto.

Il colesterolo è una sostanza grassa prodotta dal corpo e trovata in determinati alimenti. Il corpo ne ha bisogno per funzionare correttamente, ma averne troppo mette a rischio di avere un infarto o ictus.

Il colesterolo extra che non viene utilizzato dal corpo si accumula nelle pareti dei vasi sanguigni, causando blocchi.

Il livello di colesterolo totale è la quantità complessiva presente nel sangue. È costituito da lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) e lipoproteine ​​ad alta densità (HDL).

LDL è anche chiamato colesterolo “cattivo” perché blocca i vasi sanguigni e aumenta il rischio di malattie cardiache. L’HDL è considerato colesterolo “buono” perché aiuta a proteggerti dalle malattie cardiache. Più alto è il tuo HDL, meglio è.

Infine, il colesterolo totale include un conteggio dei trigliceridi. Questi sono un altro tipo di grasso che può accumularsi nel corpo.

Alti livelli di trigliceridi e bassi livelli di HDL aumentano il rischio di malattie cardiache.

Le linee guida dell’OMS raccomandano a tutti gli adulti di controllare il colesterolo ogni 4-6 anni, a partire dai 20 anni

Colesterolo negli adulti

Le linee guida dell’OMS raccomandano a tutti gli adulti di controllare il colesterolo ogni 4-6 anni, a partire dai 20 anni, quando i livelli possono iniziare a salire.

Con l’avanzare dell’età, i livelli di colesterolo tendono ad aumentare. Gli uomini sono generalmente a più alto rischio rispetto alle donne per il colesterolo più alto. Tuttavia, il rischio di una donna aumenta dopo che ha colpito la menopausa.

Per quelli con colesterolo alto, si consigliano test più frequenti.

Grafico del colesterolo per adulti

Queste sono le misurazioni accettabili, borderline e alte per gli adulti.

Tutti i valori sono in mg / dL (milligrammi per decilitro).

LIVELLO Colesterolo TOTALE Colesterolo HDL Colesterolo LDL Triglicerdi
Buono Meno di 200 40 o più Meno di 100 Meno di 149
Borderline 200-239 130-159 150-199
Alto 249 o più 160 o più 200 o più
Basso Meno di 40

 

Colesterolo nei bambini

I bambini che sono fisicamente attivi, hanno una dieta sana, non sono sovrappeso e non hanno una storia familiare di colesterolo alto hanno un rischio più basso di avere problemi legati a questo squilibrio.

 

Le attuali linee guida raccomandano che tutti i bambini abbiano il controllo del colesterolo tra i 9 ei 12 anni, e poi di nuovo tra i 17 ei 21 anni.

I bambini con fattori di rischio più elevati, come il diabete o una storia familiare di colesterolo alto, dovrebbero essere controllati tra i 2 e gli 8 anni e ancora tra i 12 ei 16 anni.

Grafico del colesterolo per i bambini

Tutti i valori sono in mg / dL (milligrammi per decilitro):

LIVELLO Colesterolo TOTALE Colesterolo HDL Colesterolo LDL Triglicerdi
Buono 170 o meno 45 o più 110 o meno Meno di 75 nei bambini da 0-9; meno di 90 nei bambini 10-19
Borderline 170-199 40-45 110-129 75-99 bambini da 0-9; 90-129 nei bambini 10-19
Alto 200 o più Piu di 130 100 o più nei bambini da 0-9; 130 o più nei bambini 10-19
Basso Meno di 40

Le linee guida dell’OMS raccomandano a tutti gli adulti di controllare il colesterolo ogni 4-6 anni, a partire dai 20 anni

Cambiamenti nello stile di vita

La buona notizia è che i cambiamenti dello stile di vita sono efficaci nell’aiutare tutti noi a ridurre i livelli di colesterolo. Sono anche abbastanza semplici e possono essere fatti a qualsiasi età.

Le modifiche includono:

  • Esercizio
    l’attività fisica aiuta a perdere peso e aumenta il colesterolo HDL. Obiettivo per 30 a 60 minuti al giorno di esercizio cardio moderato.
  • Mangiare alimenti ricchi di fibra
    Aggiungi più fibra alla tua dieta. Sostituisci pane bianco e pasta con cereali integrali.
  • Mangiare grassi sani
    I grassi salutari includono olio d’oliva, avocado e noci. Questi sono tutti grassi che non aumenteranno i livelli di LDL.
  • Limitare l’assunzione di colesterolo
    Ridurre la quantità di cibi grassi saturi come formaggio, latte intero e carni rosse ad alto contenuto di grassi.
  • Smettere di fumare
    Il fumo diminuisce il colesterolo HDL.

È importante ricordare che ognuno è diverso. La storia familiare e se ci sono o meno altre condizioni, come il diabete, ha un ruolo nei rischi individuali.