Janpaul Mossink

PERCORSO:
Janpaul Mossink è medico chirurgo specializzato nella terapia della nutrizione, agopuntura e auriculomedicina.

Con oltre 25 anni di esperienza maturata nell’attività professionale svolta nel suo centro medico in Olanda, dove è nato e ha condotto i suoi studi, ha avuto modo di seguire molti pazienti con problemi di salute cronici ed importanti, come malattie del sistema immunitario. Ha sviluppato Il metodo Perla-treatments che usa la diagnositica del polso VAS per testare le allergie e intolleranze e poi trattarle con l’agopuntura. Oltre al suo lavoro di medico, da diversi anni organizza come docente dei corsi per colleghi medici agopuntori con particolare attenzione alle allergie, infezioni croniche e problemi digestivi.

Janpaul Mossink è iscritto presso l’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Arezzo OMCEOAR.

Janpaul Mossink ha uno studio medico in Olanda dal 1993 e ha piú di 20 anni di esperienza nel campo della terapia della nutrizione e della medicina tradizionale cinese. Nel marzo del 2013 ha aperto il suo studio medico ad Arezzo insieme a sua moglie.

Janpaul Mossink iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Arezzo, n. 02938, del 07-02-2013
1993 -Laurea in Medicina presso l’Universitá Cattolica di Nijmegen (Olanda);
1990 – Scuola internazionale di medicina olistica (International School of Holistic Healing)- livello 3 Kiental, Svizzera
1996 – Diploma di Agopuntura e Medicina Tradizionale Cinese conseguito presso EUTCM (European University for Traditional Chinese medicine), Utrecht (Olanda);
1997 – Diploma di Agopuntura e Auricolomedicina conseguito presso l’Associazione dei Medici Agopuntori Olandesi (NAAV, Nederlandse Artsen Acupunctuur Vereniging) , Breukelen (Olanda)
1996 / 2006 – Docente nel corso di Agopuntura della Hwa To University, Koog aan de Zaan, (Olanda)
2004 / 2006 – NAET master Accademia internazionale NAET (NAET – Nambudripad Allergy Elimination Technique), NAET Europa, Francia
Dal 2009 ad oggi – Docente di corsi di aggiornamento per medici agopuntori per il trattamento e la risoluzione delle allergie e delle intolleranze con il metodo Perla
Dal 1994 ad oggi – corsi di aggiornamento nel campo della Terapia della Nutrizione e dell’Agopuntura, incluso le tecniche di Auricoloterapia e la tecnica di agopuntura di Yamamoto (Yamamoto New Scalp Acupunctuur)

Giacomo Catalani:
“Come si passa dalla medicina allopatica a quella complementare?”

Janpaul Mossink:
“Sono stato fin dall’inizio interessato al tema della nutrizione e ho approfondito le mie conoscenze in Svizzera e in altri istituti importanti internazionali dove ho potuto apprendere le conoscenze della nutrizione sia orientale che occidentale.

Tenendo come base la medicina tradizionale cinese ho sempre cercato di integrare le mie conoscenze per raggiungere un livello di equilibrio del mio servizio che potesse ottenere i migliori risultati. Nel tempo ho compreso che l’integrazione dei vari approcci all’intervento sui vari problemi è la cosa più efficace che possiamo fare per aiutare le persone ad avere una situazione migliore.”

Giacomo Catalani:
“Cos’è l’auricoloterapia?”

Janpaul Mossink:
“L’auricoloterapia consiste nell’intervento su specifici punti del padiglione auricolare a scopo terapeutico. Conosciuta anche come auricolopuntura o agopuntura auricolare, è una tecnica appartenente al corpus della medicina tradizionale cinese. L’auricoloterapia si basa sull’assunto per cui il padiglione auricolare riproduce in maniera dettagliata l’insieme dell’organismo umano. L’orecchio è il luogo di confluenza di precisi canali energetici corrispondenti a organi e funzioni dell’organismo. Tali punti di agopuntura vengono stimolati, tramite diverse modalità, per trattare malattie organiche e squilibri energetici di vario tipo.

Come disciplina, l’auricoloterapia nasce in Francia negli anni cinquanta del XX secolo, ad opera di un medico di base di Lione, il Dott. Paul Nogier. Da allora l’auricoloterapia si è diffusa nel mondo dando origine a varie scuole, tra cui quella tedesca, quella americana e quella italiana. Dai lavori di Nogier vari scienziati sono partiti per sperimentare campi di intervento e nuove teorie. Tra questi si possono annoverare Bahr, Jarricot, Romoli, Oleson, Sponzilli, Bazzoni, Pagani, Pellin, Groblas-Levi e Bourdiol.”

Giacomo Catalani:
“Quali sono le casistiche su cui lavori più spesso?”

Janpaul Mossink:
“Ultimamente mi occupo molto di intolleranze alimentari o allergie che affronto con un metodo integrato in cui inserisco nutrizione e agopuntura. Grazie al metodo di Nogier riesco a individuare le intolleranze più importanti per il paziente e poi posso fare dei trattamenti molto specifici per andare a migliorare e spesso a risolvere questi problemi di intolleranze.

La particolarità è il fatto che facciamo tenere in mano al paziente l’allergene in modo da poter capire quanti e quali problemi provoca sul suo organismo e poter quindi effettuare i trattamenti migliori per ogni caso specifico.”

Sito professionale di Janpaul Mossink

Altri Articoli

Gli ultimi articoli nel mondo delle Scienze Motorie
bioenergetica Bioenergetica
La bioenergetica si pone come obiettivo quello di ridurre la frammentazione mente-corpo e considerare l’individuo nella sua totalità. Alcuni stati di disagio intercorrono... Read more » ...
core training 3 esercizi indispensabili per il core training
Il core training riguarda l’allenamento che coinvolge tutto il “core”, che tradotto significa “nucleo”, perciò la sezione centrale della nostra struttura corporea. Parlare... Read more » ...
allenamento ipertrofia muscolare Variabili nell’allenamento di ipertrofia muscolare
Nella prima parte (clicca qui per leggerla), abbiamo analizzato i meccanismi biologici correlati all’ipertrofia muscolare, fornendo un quadro generale che ha messo in... Read more » ...
tecniche mentali infortunio Tecniche mentali per la ripresa da un infortunio sportivo
Sempre più ricerche hanno dimostrato l’utilità e la grande efficacia delle tecniche mentali per la gestione del post-infortunio. Autori importanti come Weinberg, Gould... Read more » ...
competizione e stato emotivo Competizione e stato emotivo
La competizione può mettere a dura prova l’atleta; spesso è l’approccio mentale che fa la differenza. Gli psicologi dello sport e chi si... Read more » ...
Ansia nello sport Ansia nello sport
L’ansia è definita dagli esperti come un penoso stato di attesa, un’attesa ovviamente apprensiva, nei confronti di un evento negativo che sta per... Read more » ...