Francesco Corsi

Nasce a: Firenze
Lavora a: Firenze

PERCORSO DI FORMAZIONE

Facoltà di studio:
Università degli Studi di Firenze

Titoli di Studio:
Laurea in Scienze Motorie

Specializzazioni:

  • Laurea magistrale in Scienze e Tecniche delle attività motorie e sportive preventive e adattative
  • Naturopata
  • Tecniche posturali ad approccio globale
  • Metodo Raggi con Pancafit

Eventuali altre esperienze:

Praticante ed insegnante di arti orientali e marziali (Qi Gong – Taiji – Systema)


CARRIERA PROFESSIONALE

Sport Praticati:
calcio e ciclismo

Esperienze Lavorative:

  • tirocinio presso palestra “ANIMA” del Prof. Notarnicola in Viale De Amicis sostenuto nell’anno accademico 2009/2010 e 2011/2012;
  • tirocinio presso Sestese calcio sostenuto nell’anno accademico 2008/2009;
  • tirocinio presso “scuola di danza club 85”sostenuto nell’anno accademico 2011/2012
  • Partecipazione all’evento “Golden age gym festival” 2012, tenuto a Montecatini Terme, come insegnante di Taiji.
  • Progetto nelle scuole primarie del comune di Bagno a Ripoli nella stagione 2013/2014

Attuale impiego:

  • Chinesiologo
  • Naturopata
  • Tecnico posturale

DOMANDE PERSONALI

Quali sono o quali sono stati i tuoi mentori?

Ce n’è stato più di uno nel panorama delle arti marziali. In modo particolare il Dott. Mario Picconi col quale collaboro.

Quali testi di studio consigli?

  • Anatomia Umana (vari autori edi.ermes)

  • Fisiologia dello sport (McArdle – Katch – Katch)

  • Allenare il movimento (Alberto Andorlini)

  • Muovere l’allenamento (Alberto Andorlini)

  • L’allenamento ottimale (Jürgen Weineck)

  • Meridiani miofasciali (Thomas Meyers)

Quali sono le tue fonti di aggiornamento?

Testi di studio, articoli scientifici, corsi di formazione e scambio di informazioni con professionisti

Cosa pensi delle Scienze Motorie oggi e cosa pensi dovrebbero essere in futuro?

Ancora oggi le Scienze Motorie ricoprono un ruolo largamente inferiore rispetto a ciò che rappresentano: nell’immaginario collettivo si comprende il significato delle scienze motorie solo se lo si ricolloca in ambito di “insegnante di ginnastica” nelle scuole o nelle palestre. Le politiche dovrebbero comprendere che in un mondo sempre più industrializzato e fermo la vera rovina sta proprio nella mancanza di movimento dalla quale derivano tutte quelle “malattie del benessere” che potrebbero essere in gran parte prevenute grazie alla figura del Dott. In Scienze Motorie, educatore alla salute psico – fisica dell’individuo. Una società in salute, semplicemente, rende di più sotto tutti i profili.

Altri Articoli

Gli ultimi articoli nel mondo delle Scienze Motorie
psico-neuro-endocrino-immunologia Psico-Neuro-Endocrino-Immunologia: PNEI

La Psico Neuro Endocrino Immunologia (PNEI) studia le reciproche interazioni tra sistema nervoso, sistema endocrino e sistema immunitario.

...
modello IZOF Il modello IZOF

Il modello IZOF (modello delle Zone Individuali di Funzionamento Ottimale) cerca di spiegare la prestazione sportiva dal punto di vista dell’atleta indagando le emozioni che garanti... ...

percezione dello sforzo fisico Percezione dello sforzo nell’attività fisica

La scala di percezione dello sforzo (Rate of Perceived Exertion, RPE), definita anche Scala RPE, o Scala di Borg è uno strumento ampiamente validato scientificamente per valutare la ... ...

Il sovrallenamento: un evento da considerare

La sindrome da sovrallenamento o overtraining lo possiamo definire come accumulo di stress derivante dall’allenamento che produce un decremento della performance a lungo termine... ...

Catene muscolari: definizione e tipologie

Le catene muscolari generano delle traiettorie di movimento abbastanza definite e caratteristiche che possono essere chiamate catene…

...
reactive strength index Reactive strength index: cosa è?

Il Reactive Strength Index (RSI) è un test di valutazione funzionale nato per valutare la capacità di forza reattiva, ossia la capacità di utilizzare il fisiologico ciclo di allung... ...