Andrea Dragoni

Giacomo:
“Come è andata l’esperienza di questo viaggio in Cina?”
Andrea Dragoni:

“Grazie innanzitutto per avermi invitato, sono molto contento di essere venuto e lo dico a posteri perché sono partito con un grosso punto interrogativo. Ho avuto nel tempo altre occasioni per fare questo viaggio in Cina ma per vari motivi ho sempre rimandato. Questa volta invece ho deciso di venire a fare questa esperienza con il dottor Zhou, anche grazie a un mio amico che ha deciso di venire partendo dall’Arizona.

Fondamentalmente l’aspettativa era una: avevo già sentito da una parte tua di questa esperienza della trasmissione del Qi però io non ho mai dubbi su questo genere di cose. Durante gli studi di medicina cinese ho avuto molto rispetto e sono sempre stato convinto che se la cultura cinese e in particolare quella della medicina, è stata sviluppata da millenni da menti di grande spessore non c’è motivo per dubitare che sia di grande valore.

Pur non avendo dubbi che esista un aspetto immateriale del mondo, quando ho provato su di me questa trasmissione di energia del dottor Zhou, sono rimasto sconvolto. Avere la certezza che questo genere di cose è reale e replicabile è stata veramente un’esperienza incredibile.

Oltretutto sono rimasto molto sorpreso dalla disponibilità del dottore che si è messo a disposizione come non avrei pensato e che mi ha fatto rivalutare anche il nostro rapporto con la Cina e il suo popolo.”

Giacomo:
“Pensi di poter fare un percorso in questa direzione?”
Andrea Dragoni:

“Si vedrà…forse mi spaventa questo percorso pluriennale. Mai dire mai. Finora non avevo mai provato ma adesso ho avuto la conferma che una persona può trasferire il Qi, quindi a questo punto è possibile tutto. Si può arrivare a pensare che maestri che portano avanti questa cultura dei Qi, così all’ennesima potenza, possono fare cosa ancora più incredibili. Se fino mi avessero detto, prima di tre mesi fa prima quando me l’hai detto te, che un individuo potesse trasferire energia elettrica senza toccarti in maniera così potente, non ci avrei creduto.

Ti posso dire trasferimento di calore esiste però qui si parla di un passaggio energetico “folgorante” quindi a questo punto è possibile tutto.”

Altri Articoli

Gli ultimi articoli nel mondo delle Scienze Motorie
attività fisica adattata nei soggetti parkinsoniani Attività fisica adattata nei soggetti parkinsoniani

Il morbo di Parkinson è una malattia neurodegenerativa che provoca disfunzioni motorie e cognitive. Tale patologia è il risultato di un danno alla via nigrostriatale dopaminergico d... ...

Corso Personal Trainer ATS Corso Personal Trainer per diventare PT Professionista
Selezionare un percorso per conseguire il Diploma Personal Trainer Professionista, è una scelta importante per il proprio futuro personale e lavorativo. Lo studio... Read more » ...
Tennis - Senso Buzz App Il mondo del Tennis parla di SensoBuzz e Salvatore Buzzelli

Salvatore Buzzelli, Ricercatore nel campo della metodologia di allenamento e preparazione atletica nel tennis, Preparatore Fisico e Autore di «Tennis – La nuova scienza della P... ...

Frank-Casillo-Dimagrimento-Veloce -51 kg in 8 mesi – DIMAGRIMENTO. Frank Casillo parla con i Risultati.
Precisiamo subito che -51kg si riferisce ai kg di massa grassa eliminata e analizzata con bioimpedenziometro. Il soggetto ha poi acquisito 10kg di... Read more » ...
La funzione del controllo visivo in presenza di distrattori percettivi

Analisi dei tempi di reazione in una riconfigurazione del fuoco attentivo in presenza di distrattori percettivi rapportata ad una funzionalità nello sport.

...
Campi di applicazione della Coppettazione

La coppettazione è un’antichissima tecnica terapeutica che nasce all’interno di un contesto che fa riferimento alla medicina popolare ed in particolar modo che affonda le sue rad... ...