Ipotonia è un termine medico per indicare un basso tono muscolare. Questo è il motivo per cui è anche chiamata sindrome del bambino floscio.

I medici possono diagnosticare la condizione nei primi minuti di vita. Fanno controlli di routine del tono muscolare dei neonati a 1 minuto e 5 minuti dopo la nascita. A volte l’ipotonia si presenta un po’ più tardi, ma di solito si noterà a 6 mesi di età.

Lo scarso tono muscolare tende a segnalare un problema con il cervello, il midollo spinale, i nervi oi muscoli. Ma la terapia fisica e altri trattamenti possono aiutare il bambino a costruire muscoli più forti e una migliore coordinazione.

Molte diverse malattie e disturbi causano i sintomi dell’ipotonia. È facilmente riconoscibile perché influenza la forza muscolare, i nervi motori e il cervello. Tuttavia, diagnosticare la malattia o il disturbo che causa il problema può essere difficile.

L’ipotonia è talvolta chiamata sindrome del muscolo floscio.

Sintomi

A seconda della causa sottostante, l’ipotonia può apparire a qualsiasi età. I segni di ipotonia nei neonati e nei bambini includono:

  • controllo della testa scarso o assente
  • ritardo nello sviluppo delle abilità motorie, come la scansione
  • ritardo nello sviluppo di abilità motorie fini, come ad esempio la presa di una matita

I segni di ipotonia a qualsiasi età includono:

  • diminuzione del tono muscolare
  • diminuzione della forza
  • riflessi poveri
  • Iperflessibilità
  • difficoltà di parola
  • diminuzione della resistenza di attività
  • postura indebolita

Ipotonia è un termine medico per indicare un basso tono muscolare. Questo è il motivo per cui è anche chiamata sindrome del bambino floscio.

Cause

L’ipotonia, o scarso tono muscolare, viene solitamente rilevata alla nascita o durante l’infanzia. Se il tuo bambino ha l’ipotonia, potrebbe apparire zoppicante alla nascita e non essere in grado di tenere le ginocchia e i gomiti piegati. Il bambino può continuare a lottare con l’alimentazione e le abilità motorie man mano che crescono.

L’ipotonia può essere scatenata da un problema con il sistema nervoso o il sistema muscolare. A volte è il risultato di un infortunio, una malattia o un disturbo ereditario. A volte una causa non viene mai identificata.

Alcuni bambini nascono con ipotonia che non è correlata a una condizione separata. Questo è chiamato ipotonia congenita benigna. Le terapie fisiche, occupazionali e logopediche possono aiutare il bambino ad acquisire tono muscolare e a seguire lo sviluppo. 

Alcuni bambini con ipotonia congenita benigna hanno ritardi di sviluppo minori o difficoltà di apprendimento. Queste disabilità possono continuare durante l’infanzia.

L’ipotonia può essere causata da condizioni che influenzano il cervello, il sistema nervoso centrale o i muscoli. Queste condizioni includono:

  • paralisi cerebrale
  • danno cerebrale, che può essere causato dalla mancanza di ossigeno alla nascita
  • distrofia muscolare

In molti casi, queste condizioni croniche richiedono cure e trattamenti per tutta la vita.

L’ipotonia può anche essere causata da condizioni genetiche. Queste condizioni includono:

  • Sindrome di Down
  • Sindrome di Prader-Willi
  • malattia di Tay-Sachs
  • trisomia 13

I bambini con sindrome di Down e Prader-Willi spesso traggono beneficio dalla terapia. I bambini con malattia di Tay-Sachs e trisomia 13 hanno in genere una vita ridotta.

Raramente, l’ipotonia è causata da infezioni da botulismo o da contatto con veleni o tossine. Tuttavia, l’ipotonia spesso scompare dopo il recupero.

Quando vedere un dottore

L’ipotonia può essere diagnosticata alla nascita. In alcuni casi, tuttavia, potresti non notare le condizioni del tuo bambino fino a quando non sono più grandi. Un indicatore è che il bambino non sta raggiungendo traguardi di sviluppo

Pianifica appuntamenti regolari per il tuo bambino con un medico. Assicurati di menzionare tutte le preoccupazioni che hai sui progressi del tuo bambino.

Il medico valuterà lo sviluppo del bambino e eseguirà esami se hanno dubbi. I test possono includere esami del sangue e risonanze magnetiche e TC.

Se si notano segni improvvisi della condizione in una persona di qualsiasi età, rivolgersi all’assistenza medica di emergenza.

Trattare l’ipotonia

Il trattamento varia a seconda di come è colpito il bambino. La salute generale del tuo bambino e la capacità di partecipare alle terapie daranno forma a un piano di trattamento. Alcuni bambini lavorano frequentemente con fisioterapisti. A seconda delle capacità del bambino, possono lavorare su obiettivi specifici come stare seduti, camminare o praticare sport. In alcuni casi, il bambino potrebbe aver bisogno di aiuto con il loro coordinamento e altre abilità motorie.

I bambini con gravi condizioni potrebbero aver bisogno di sedie a rotelle per la mobilità. Poiché questa condizione rende le articolazioni molto sciolte, è comune avere dislocazioni articolari. Bretelle e gessi possono aiutare a prevenire e correggere queste lesioni.

Qual è la prospettiva a lungo termine per le persone con ipotonia?

Le prospettive a lungo termine dipendono da quanto segue:

  • causa sottostante
  • età
  • gravità
  • muscoli colpiti

Avere l’ipotonia può essere una sfida. Spesso è una condizione che dura tutta la vita e il tuo bambino dovrà imparare i meccanismi di coping. Possono anche aver bisogno di terapia. Tuttavia, non è pericolosa per la vita, tranne nei casi di neurone motore o disfunzione cerebellare.