Molte persone soffrono di dolori articolari cronici alle ginocchia, alle mani, ai gomiti, alle spalle e altrove. Nella maggior parte dei casi, questo è causato dal tipo più comune di artrite, l’artrosi. Questa forma di artrite colpisce quasi un quarto delle persone dell’Unione Europea. Antidolorifici come l’acetaminofene (Tylenol) o farmaci anti-infiammatori non steroidei, come l’ibuprofene (Advil), sono di solito la prima scelta per alleviare il dolore alle articolazioni. Ci sono anche dozzine di integratori per le articolazioni che propongono di curare il dolore articolare o agire sulla cura della tendinite, ma quali effettivamente funzionano? Ecco una panoramica delle 9 migliori opzioni e di ciò che la ricerca esistente dice di loro.

1. Glucosamina

La glucosamina è un componente naturale della cartilagine, una sostanza che impedisce alle ossa di sfregarsi l’una contro l’altra causando dolore e infiammazione. Potrebbe anche aiutare a prevenire la rottura della cartilagine che può verificarsi con l’artrite.

Molti integratori per le articolazioni contengono glucosamina, che è uno dei supplementi più studiati per l’osteoartrite. Ma nonostante questa ricerca, ci sono ancora alcune domande su come funziona.

Ci sono due tipi di glucosamina trovati negli integratori per le articolazioni:

  • glucosamina cloridrato
  • glucosamina solfato.

Uno meta-analisi ha scoperto che i prodotti contenenti glucosamina cloridrato non fanno molto per migliorare il dolore articolare causato dall’osteoartrosi. Un altro studio mostra che la glucosamina solfato migliora questi sintomi, quindi potrebbe essere una scelta migliore per la glucosamina cloridrato.

Se assunta per un lungo periodo di tempo, la glucosamina solfato può anche aiutare a rallentare la progressione dell’osteoartrosi. Gli studi suggeriscono che rallenta il restringimento dello spazio articolare, un indicatore della condizione che peggiora, se assunto per un massimo di tre anni.

2. Condroitina

Come la glucosamina, la condroitina è un elemento costitutivo della cartilagine. Può anche aiutare a prevenire la rottura della cartilagine da osteoartrite.

Molti studi clinici hanno trovato che la condroitina può ridurre il dolore e la rigidità articolare nelle persone con osteoartrosi. Circa il 53 percento di persone che assumono condroitina hanno un miglioramento del 20 percento o maggiore nel dolore al ginocchio.

La condroitina solfato può anche rallentare la progressione dell’osteoartrosi se assunta a lungo termine. Gli studi dimostrano che rallenta il restringimento dello spazio articolare se assunto per un massimo di 2 anni.

Gli integratori comuni spesso combinano condroitina con glucosamina. Ma non è ancora chiaro se prendere una combinazione di integratori per le articolazioni sia meglio che prendere uno o l’altro da soli.

3. SAMe

S-adenosil-L-metionina (SAMe) è un integratore comunemente usato per aiutare con i sintomi della depressione e dell’osteoartrosi. Il fegato produce naturalmente SAMe da un amminoacido chiamato metionina. Ha diverse funzioni, tra cui aiutare la produzione e la riparazione della cartilagine.

Se preso come integratore, SAMe può aiutare con i sintomi del dolore articolare causato dall’osteoartrite. Può essere efficace quanto il farmaco anti-infiammatorio celecoxib (Celebrex). In uno studio del 2004, celecoxib ha migliorato i sintomi più di SAMe dopo un mese di trattamento. Ma dal secondo mese i trattamenti erano paragonabili.

4. Curcuma

La curcuma è uno degli integratori per le articolazioni più popolari per il trattamento del dolore, compreso il dolore articolare causato dall’osteoartrosi. I suoi effetti antidolorifici sono attribuiti a un composto chimico in curcuma chiamato curcumina. La curcumina sembra avere effetti anti-infiammatori.

Sebbene la ricerca sulla curcuma per il dolore articolare sia limitata, uno degli studi ha rilevato che migliora i sintomi del dolore alle articolazioni più di un placebo e può essere paragonabile all’ibuprofene.

Ci sono anche dozzine di integratori per le articolazioni che propongono di curare il dolore articolare ma quali effettivamente funzionano?

5. Boswellia

La Boswellia, noto anche come incenso indiano, è comunemente usata per il dolore causato da artrite. I prodotti chimici in questo estratto chiamato acidi di boswellia hanno effetti anti-infiammatori.

Studi clinici hanno dimostrato che gli estratti di boswellia migliorano i sintomi del dolore più di un placebo nelle persone con osteoartrosi.

6. Insaponificabili di soia e avocado

Gli insaponificabili di soia di avocado (ASU) si riferiscono a un tipo di estratto da oli di avocado e soia che potrebbe aiutare a prevenire la rottura della cartilagine. Può anche aiutare a riparare la cartilagine.

Gli studi clinici dimostrano che gli ASU migliorano i sintomi del dolore più del placebo nelle persone con osteoartrosi.

7. L’artiglio del diavolo

L’artiglio del diavolo, chiamato anche harpagophytum, contiene una sostanza chimica chiamata harpogoside che ha effetti anti-infiammatori.

Prendere l’artiglio del diavolo può aiutare con il dolore articolare da osteoartrosi. In uno studio l’artiglio del diavolo funzionava come un farmaco antinfiammatorio chiamato diacereina. Tuttavia, poiché non vi sono molte ricerche su questo integratore per l’osteoartrite, sono necessari ulteriori studi di alta qualità.

8. Olio di pesce

L’olio di pesce contiene acidi grassi omega-3 acido docosaesaenoico e acido eicosapentaenoico, che hanno effetti anti-infiammatori.

Una ricerca clinica mostra che l’assunzione di integratori di olio di pesce riduce sintomi come dolori articolari in quelli con artrite reumatoide. Ma non sembra ridurre i sintomi dell’osteoartrite.

9. Metilsulfonilmetano

Il metilsulfonilmetano (MSM) è un altro ingrediente comune negli integratori che si dice aiutino con il dolore articolare.

In uno studio, MSM ha migliorato il dolore e il funzionamento rispetto a un placebo nelle persone con osteoartrosi.

Suggerimenti su quali integratori per le articolazioni scegliere

La scelta di un integratore per il dolore articolare può essere difficile con il numero di prodotti disponibili. Molti di questi prodotti contengono più ingredienti, i cosiddetti integratori multivitaminici. Tieni presente che una lunga lista di ingredienti non sempre rende un prodotto migliore. Inoltre, questi prodotti spesso non sono regolamentati, quindi leggi attentamente le etichette.

In alcuni casi, gli ingredienti aggiunti non hanno alcun beneficio comprovato per la salute delle articolazioni. Altri potrebbero contenere più ingredienti benefici, come la glucosamina e la condroitina. Ma non c’è molta prova che l’assunzione di integratori contenenti più ingredienti sia più efficace rispetto all’assunzione di un singolo ingrediente. Inoltre, alcuni di questi prodotti hanno troppo poco di uno o più ingredienti per essere utili.

Prima di scegliere un integratore, parla con il medico o il farmacista di altri farmaci che stai prendendo in modo che possano verificare potenziali interazioni. Alcuni integratori comuni possono interagire con alcuni farmaci, come i fluidificanti del sangue.