Il Flag Football è uno sport simile al football americano dove viene utilizzata la stessa palla ufficiale. La sostanziale differenze è l’assenza del contatto fisico in quanto l’avversario non viene interrotto durante la sua azione di gioco tramite il placcaggio ma riuscendo a prendere una bandierina, flag per l’appunto.
Il flag è attaccato a delle cinture specifiche chiamate o Triple Threat o Sonic.

 

LA STORIA

Il flag football può anche essere diviso in versioni con contatto o senza contatto, a seconda che i blocchi siano permessi o meno; quando sono permessi, i blocchi sono in genere limitati al busto.
Nel flag football senza contatto non ci sono blocchi, di solito non ci sono linemen, e se i linemen ci sono non possono usare le mani per bloccare l’avversario. I difensori non possono ostacolare un portatore di palla, possono solo tentare di togliergli una flag senza bloccargli la strada. Gli attaccanti non possono bloccare con la mano i difensori per evitare il deflag.
Nel flag football con contatto le regole precedenti non si applicano.
Ci sono linemen che bloccano solo nell’area del busto e non sono ammessi chop blocks o blocchi sotto la cintura. I difensori possono ostacolare la corsa del portatore di palla per tentare il deflag.

IL REGOLAMENTO 

L’equipaggiamento consiste in una cintura con due bandiere, pantaloncini aderenti e una maglietta che non può coprire la cintura.
La partita dura 40 minuti divisa da un’intervallo a metà tempo. L’azione da gioco viene interrotta ogni volta che al portatore di pallone viene tolta almeno una bandierina.
Per il posizionamento della palla sul campo da gioco, vale il massimo avanzamento del pallone.

IL GIOCO 

Ogni squadra, partendo dalle proprie 5 yards, ha a disposizione quattro tentativi per superare almeno la metà campo; e successivamente altri quattro per raggiungere la zona di meta.

Ogni meta vale sei punti. Dopo che una squadra ha segnato può incrementare il suo punteggio con un ulteriore tentativo da 5 yard, oppure con uno da 12; la trasformazione vale un punto nel primo caso, due nel secondo. Un’altra maniera per incrementare il proprio punteggio sono le safety, ovvero togliere la bandierina ad un giocatore dell’attacco all’interno della sua area di meta prima che ne possa uscire o avvenga il lancio del pallone; in questo caso vengono assegnati 2 punti alla squadra che ha effettuato il deflag.

IN ITALIA 

In Italia si giocano Campionati nazionali di Flag football maschile e femminile ed anche i tornei junior riservati agli atleti delle categorie Under 13, Under 15 e Under 17. La Nazionale Italiana di Flag Football Under 15 è Campione d’Europa in carica.

NEL MONDO 

Esistono diverse organizzazioni a livello continentale e mondiale che si occupano di flag football.

L’International Flag Football Festival (IFFF) organizza la Coppa del mondo di flag football con squadre provenienti dagli Stati Uniti, dal Messico e da diverse altre nazioni.

La IFAF organizza il campionato mondiale ogni due anni dal 2002 e nel 2014 il flag football, nella sua versione da spiaggia è entrato per la prima volta nel programma degli Asian beach games e dal 2015 si gioca il campionato asiatico.

L’IWFFA organizza tornei di flag football con contatto in tutto il mondo con partecipanti dagli Stati Uniti, dal Canada, dal Messico, dalla Svezia, dalla Norvegia, dalla Finlandia, dalla Danimarca e da diverse altre nazioni. L’IWFFA è la più grande organizzazione per donne e ragazze nello sport del flag football. Il principale torneo, il Kelly McGillis Classic, si tiene nel mese di febbraio a Key West, Florida; vi partecipano oltre 90 squadre femminili che giocano flag football con contatto a 9 giocatrici.