A differenza della mano in cui i muscoli sono presenti soltanto nella faccia palmare, i muscoli del piede si distinguono in muscoli del dorso e muscoli della pianta. I muscoli che agiscono sul piede possono essere divisi in due gruppi distinti; muscoli estrinseci e intrinseci .

  • I muscoli estrinseci sorgono dai compartimenti anteriore, posteriore e laterale della gamba. Sono principalmente responsabili di azioni come eversione, inversione, flessione plantare e dorsiflessione del piede.
  • I muscoli intrinseci si trovano all’interno del piede e sono responsabili delle fini azioni motorie del piede, ad esempio il movimento di singole cifre.

In questo articolo considereremo l’anatomia dei muscoli intrinseci del piede. Possono essere divisi in quelli situati sul dorso del piede e quelli nella pianta del piede.

Aspetto dorsale

Mentre molti dei muscoli estrinseci si attaccano al dorso del piede, ci sono solo due muscoli intrinseci situati in questo compartimento – l’estensore del digitorum brevis e l’estensore dell’alluce brevis.

Sono principalmente responsabili dell’assistenza di alcuni dei muscoli estrinseci nelle loro azioni. Entrambi i muscoli sono innervati dal profondo nervo fibulare .

Extensor Digitorum Brevis

L’estensore del muscolo delle dita giace in profondità lungo il tendine dell’estensore lungo del digitorum.

  • Attacco : proviene dal calcagno, dal legamento talocalcaneare interosseo e dal retinacolo dell’estensore inferiore. Si attacca ai lunghi tendini estensori delle quattro cifre laterali.
  • Azioni : aiuta l’estensore lungo delle dita a estendere le quattro dita laterali alle articolazioni metatarso-falangea e interfalangee.
  • Innervazione : nervo profondo fibulare.

Extensor Hallucis Brevis

muscolo estensore breve dell’alluce è un muscolo anteriore della gamba. È in­nervato dal nervo peroniero profondo (L4-S1); estende l’alluce e partecipa ai movimenti di fles­sione dorsale e di adduzione del piede.

  • Attacchi : proviene dal calcagno, dal legamento talocalcaneare interosseo e dal retinacolo dell’estensore inferiore. Si attacca alla base della falange prossimale dell’alluce.
  • Azioni : aiuta l’estensore dell’alluce a prolungare l’alluce all’articolazione metatarso-falangea.
  • Innervazione : nervo profondo fibulare.

Aspetto plantare

Ci sono 10 muscoli intrinseci situati nella pianta del piede. Agiscono collettivamente per stabilizzare gli archi del piede e individualmente per controllare il movimento delle cifre. Tutti i muscoli sono innervati dal nervo plantare mediale o dal nervo plantare laterale , che sono entrambi i rami del nervo tibiale.

I muscoli dell’aspetto plantare sono divisi in quattro strati (da superficiale a profondo).

Primo strato

Il primo strato di muscoli è il più superficiale e si trova immediatamente sotto la fascia plantare. Ci sono tre muscoli in questo strato.

Abduttore Hallucis

Il muscolo dell’abduttore hallucis si trova sul lato mediale della pianta, dove contribuisce a un piccolo rigonfiamento dei tessuti molli.

  • Attacchi : proviene dal tubercolo mediale del calcagno, dal retinacolo flessorio e dall’aponeurosi plantare. Si attacca alla base mediale della falange prossimale dell’alluce.
  • Azioni : sposta e flette l’alluce.
  • Innervazione : nervo plantare mediale.

Flexor Digitorum Brevis

Il muscolo flessorio delle dita si trova lateralmente all’abduttore dell’alluce. Si trova al centro della pianta, inserita tra l’aponeurosi plantare e i tendini del flessore lungo del digitorum.

  • Attacchi : proviene dal tubercolo mediale del calcagno e dall’aponeurosi plantare. Si attacca alle falangi medie delle quattro dita laterali.
  • Azioni : flette le quattro dita laterali alle articolazioni interfalangee prossimali.
  • Innervazione : nervo plantare mediale.

Abductor Digiti Minimi

Il muscolo muscolo abduttore del mignolo si trova sul lato laterale del piede. È omologo con l’abduttore del mignolo della mano.

  • Attacchi : proviene dai tubercoli mediali e laterali del calcagno e dall’aponeurosi plantare. Si attacca alla base laterale della falange prossimale del 5° dito.
  • Azioni : muove e flette il quinto dito.
  • Innervazione : nervo plantare laterale.

Secondo strato

Il secondo strato contiene due muscoli: il quadratus plantae e i lumbricals. Inoltre, i tendini del flexor digitorum longus (un muscolo estrinseco del piede) passano attraverso questo strato.

Quadratus Plantae

Il muscolo quadratus plantae si trova superiormente al tendine del flessore lungo delle dita. È separato dal primo strato di muscoli dai vasi laterali e dai nervi laterali.

  • Attacchi : origina dalla superficie plantare mediale e laterale del calcagno. Si attacca ai tendini del flexor digitorum longus.
  • Azioni : assiste il flexor digitorum longus nel flettere le quattro dita laterali.
  • Innervazione : nervo plantare laterale.

Lumbricali

Ci sono quattro muscoli lumbrical nel piede. Sono situati ciascuno medialmente al loro rispettivo tendine del flessore lungo del digitorum.

  • Attacchi : proviene dai tendini del flexor digitorum longus. Si collega ai cappucci estensori delle quattro cifre laterali.
  • Azioni : flette alle articolazioni metatarso-falangee, mentre si estendono le articolazioni interfalangee.
  • Innervazione : la parte più mediale del collo è innervata dal nervo plantare mediale. I restanti tre sono innervati dal nervo plantare laterale.

Terzo strato

Il terzo strato contiene tre muscoli. Il flexor hallucis brevis e l’adduttore dell’alluce sono associati ai movimenti dell’alluce. Il muscolo rimanente, il flessore digiti minimi brevis, muove il mignolo.

Flexor Hallucis Brevis

Il muscolo flessore dell’alluce brevis si trova sul lato mediale del piede. Proviene da due punti sulla pianta del piede.

  • Attacchi : origina dalle superfici plantari dei cuboidi e dei cuneiformi laterali e dal tendine del tendine tibiale posteriore. Si attacca alla base della falange prossimale dell’alluce.
  • Azioni : flette la falange prossimale dell’alluce all’articolazione metatarso-falangea.
  • Innervazione : nervo plantare mediale.

Abductor Hallucis

Il muscolo adduttore dell’alluce si trova lateralmente al flessore dell’alluce brevis. Consiste di una testa obliqua e trasversale.

  • Attacchi : la testa obliqua proviene dalle basi del 2 °, 3 ° e 4 ° metatarso. La testa trasversale proviene dai legamenti plantari delle articolazioni metatarso-falangea. Entrambe le teste si attaccano alla base laterale della falange prossimale dell’alluce.
  • Azioni : muove l’alluce. Aiuta a formare l’arco trasversale del piede.
  • Innervazione : ramo profondo del nervo plantare laterale.

Flexor Digiti Minimi Brevis

Il muscolo flessorio digiti minimi brevis si trova sul lato laterale del piede, al di sotto del metatarso del mignolo. Assomiglia all’intersoei nella struttura.

  • Attacchi : origina dalla base del quinto metatarso. Si attacca alla base della falange prossimale della quinta cifra.
  • Azioni : flette la falange prossimale del quinto dito.
  • Innervazione : ramo superficiale del nervo plantare laterale.

Quarto strato

Gli interossei plantari e dorsali comprendono il quarto e ultimo strato muscolare plantare. Gli interossei plantari hanno una morfologia unipennata, mentre gli interossei dorsali sono bipennati.

Interosseo Plantare

Ci sono tre interossei plantari, che si trovano tra i metatarsi. Ognuno nasce da un singolo metatarso.

  • Attacchi : proviene dal lato mediale dei metatarsi dal terzo al quinto. Si attacca ai lati mediali delle falangi, dalla terza alla quinta..
  • Azioni : muove le dita, dalla terza alla quinta, e flette le articolazioni metatarso-falangee.
  • Innervazione : nervo plantare laterale.

Interosseo Dorsale

Ci sono quattro interossei dorsali, che si trovano tra i metatarsi. Ognuno nasce da due metatarsi.

  • Allegati : proviene dai lati dei metatarsi, dal primo al quinto. Il primo muscolo si attacca al lato mediale della falange prossimale del secondo dito. Gli interossei dal secondo al quarto si attaccano ai lati laterali delle falangi prossimali delle dita, dalla seconda alla quarta.
  • Azioni : muovere le dita, dalla seconda alla quarta e flettere le articolazioni metatarso-falangee.
  • Innervazione : nervo plantare laterale.