L’ansia è un meccanismo di difesa, che viene attivato contro potenziali minacce. Tutte le persone possono soffrire di ansia, è qualcosa di completamente normale, migliora la nostra capacità di rispondere prima dei rischi che stiamo affrontando. Il problema viene quando soffriamo di attacchi d’ansia, che è un disturbo che può influenzare la qualità della vita di chiunque. Ma si può sempre combattere attraverso l’esercizio fisico.

Secondo le informazioni riprese dal portale della Clínica de la Ansiedad, l’impatto dell’esercizio fisico sulla salute mentale è già diventato evidente attraverso alcune ricerche. È già stato confermato che attraverso l’attività fisica, ogni persona può migliorare il proprio umore e il proprio senso di benessere. Quindi è un modo eccellente per combattere l’ansia (Guillamón, 2008).

Se stai cercando un modo naturale per contrastare gli effetti dell’ansia, puoi ben conoscere i benefici dell’esercizio fisico per mitigare gli effetti di ansia, depressione o altre condizioni mentali che colpiscono qualsiasi persona. Da qui l’importanza di rimanere attivi in ​​ogni momento.

L'ansia è un meccanismo di difesa

Benefici dell’esercizio fisico contro l’ansia

Il corretto esercizio fisico è in grado di migliorare la circolazione sanguigna, il quadro ormonale, l’attività neuronale e persino la psiche: migliora l’autostima e la sensazione di autoefficacia, rende più sicuri di se stessi e delle proprie capacità.

Il blog sulla salute di Natursan mette in evidenza il vantaggio di praticare esercizi per combattere l’ansia e altri disturbi. Sempre più medici e psicologi consigliano ai loro pazienti di avere come obiettivo non solo il raggiungimento del peso ideale, ma anche di godere di una migliore salute mentale e di contrastare i sintomi dell’ansia. (Pérez, 2010)

Va notato che l’attività fisica è vista come un modo terapeutico per ridurre l’ansia di tutto il nostro corpo a breve termine, e lavora per ottenere sollievo immediatamente, secondo la stessa fonte. Questa condizione mentale alterata può generare una sensazione di disperazione e irrequietezza, che può essere mitigata dall’affaticamento derivante dalla pratica di alcuni sport o esercizi fisici.

È importante sottolineare che lo sport è risultato utile per alleviare l’ansia, ma non per curarla: l’ansia è un fenomeno di carattere psicologico che si ripercuote sul corpo, generando attivazione psicofisiologica (agitazione, nervosismo) e sintomi specifici (tachicardia, tremori, capogiri, nausea, …), e l’attività fisica è risultata utile per alleviare tale malessere che è conseguenza dello stato psicologico alla sua base.

Inoltre altri risvolti positivi per la mente possono essere:

  • Tornando in forma si migliora l’aspetto fisico, acquistando ancora più fiducia in sé stessi
  • Liberare la mente dai problemi rompendo un circolo vizioso di pensieri negativi che possono provocare ansie
  • Migliorare e creare nuove relazioni interpersonalicon altre persone che praticano lo stesso sport o in palestra durante gli allenamenti
  • Permettere di provare nuove sensazioni come il contatto con la naturae il piacere di sentire il proprio corpo cambiare

Come l’esercizio agisce sull’ansia

L'ansia è un meccanismo di difesaNel rapporto di Camila Siqueira (vedi nella bibliografia), viene citata un’indagine della Duke University negli Stati Uniti, che dimostra che camminare o correre almeno due volte alla settimana può essere efficace quanto assumere antidepressivi o altri farmaci indicati per la lotta contro le condizioni psichiche.

Si riflette nella stessa ricerca che l’esercizio fisico agisce contro l’ansia perché aumenta i livelli di endorfina, l’ormone responsabile di incoraggiare la sensazione di felicità e benessere in ogni persona. Ma afferma anche che l’attività fisica di per sé può alterare la struttura chimica del cervello, funzionando nello stesso modo, come se stessimo assumendo qualche farmaco.

Rimanere attivi è sempre una buona opzione, e ancora di più se soffriamo di ansia. Tuttavia, a volte la cosa più consigliabile è avere il supporto di un professionista che può indicare una routine specifica da seguire che genera risultati, perché non tutte le persone reagiscono nello stesso modo a determinate attività o elementi. Lo stesso vale per l’esercizio.

Un professionista dell’attività fisica può consigliarti nel modo migliore e consigliare esercizi aerobici di intensità bassa o media almeno 2 o 3 giorni alla settimana. Prenderà in considerazione le tue caratteristiche fisiche e lo stato della tua salute per l’elaborazione di un regime personale che ti darà il miglior risultato.

Parte dell’impatto dell’esercizio sull’ansia è anche dovuto all’ambiente in cui si svolge. Fattori come un ambiente naturale aperto, musica rilassante o persino l’accompagnamento di altre persone possono avere un impatto positivo sull’attività fisica, producendo risultati visibili in te. (Siqueira, 2016).

Lo sport può agire favorevolmente sul soggetto ansioso perché aumenta il suo senso di autoefficacia e di padronanza di sé e lo porta ad interpretare le modificazioni fisiologiche percepite nel corpo come effetti dell’attività fisica (o come modificazioni prive di significato) invece che come segno di possibile patologia, distorsione molto comune fra gli ansiosi.

Anche l’alimentazione e il superamento di questa terapia naturale sono importanti. Ricorda che l’ansia è mentale e puoi anche combatterla. Non lasciare che la tua routine quotidiana o i tuoi pensieri diventino “cibo” per l’ansia. Hai il controllo della mente.

Relazione dell’esercizio fisico sui meccanismi psicologici e biologici

Nell’aspetto psicologico, l’attività fisica influenza direttamente la qualità del sonno e, grazie alla produzione di endorfina, può influenzare direttamente lo stato della mente e produrre uno stato di benessere. Secondo l’aspetto fisico, può migliorare il sistema cardiovascolare e respiratorio e persino produrre noradrenalina per combattere lo stress e l’ansia, secondo (Guillamón, 2008).

Evitare lo stile di vita sedentario e l’inattività, influenza notevolmente il corpo. Con solo poche volte che pratichi esercizio una settimana, stai diminuendo gli effetti di alcune malattie fisiche e mentali, inclusa l’ansia.

Quando soffri di un attacco improvviso, che si manifesta con sudore, iperattività e stress, ricorda che basta fare una passeggiata o correre, puoi stare molto meglio. Libera la mente e migliora la risposta del tuo corpo a un’immagine ansiosa.

L’esercizio fisico combatte l’ansia.

 


Bibliografía:

Guillamón, N. (2008). Ansiedad y Ejercicio Físico: Clínica de la Ansiedad. Recuperado el Octubre de 2017, de Sitio Web de Clínica de la Ansiedad: https://clinicadeansiedad.com/soluciones-y-recursos/prevencion-de-la-ansiedad/ansiedad-y-ejercicio-fisico/

Pérez, C. (2010). Ejercicio físico contra la ansiedad: Natursan. Recuperado el Octubre de 2017, de Sitio Web de Natursan : https://www.natursan.net/ejercicio-fisico-contra-la-ansiedad/

Siqueira, C. (Noviembre de 2016). Ejercicio físico para combatir la ansiedad y depresión: Universia.Recuperado el Octubre de 2017, de Sitio Web de Universia: http://noticias.universia.edu.ve/cultura/noticia/2016/11/07/1145272/ejercicio-fisico-combatir-ansiedad-depresion.html