Nicoletta Tinti

FORMAZIONE:
Nicoletta Tinti, atleta di ginnastica ritmica, ha partecipato alle Olimpiadi di Atlanta nel 1996, cofondatrice della Compagnia InOltre, ingegnere civile
PERCORSO:
Atleta di ginnastica ritmica, ha partecipato alle Olimpiadi di Atlanta nel 1996, perchè e come ci si prepara durante 4 anni di allenamenti estenuanti per 5 minuti di gara. Oggi cofondatrice della Compagnia InOltre, Nicoletta non si è mai fermata e continua a stupire il mondo.

Nicoletta Tinti ha iniziato il suo percorso nello sport indirizzata fin da piccola dai genitori, convinti dell’importanza dell’attività fisica nella crescita dei bambini. All’età di 9 anni ha conosciuto la ginnastica ritmica alla quale si è appassionata e che ha continuato a praticare anche nell’adolescenza. All’età di 14 anni è stata convocata dalla Nazionale di Ginnastica Ritmica. Si trasferisce dunque a Milano, abbandonando uno stile di vita di un comune adolescente, praticando fino ad 8 ore di allenamento giornaliero in palestra e continuando il percorso scolastico.

In questo periodo di grandi sacrifici ha preparato l’esperienza sportiva più significativa che sono le Olimpiadi di Atlanta nel 1996 a cui ha partecipato insieme alle compagne della Nazionale, senza riuscire però a raggiungere la finale a 6.

Tornata dall’esperienza olimpica, Tinti ha preferito lasciare la ginnastica, per proseguire l’obiettivo della laurea in ingegneria civile, sogno che coltivava sin da bambina, così si trasferisce a Firenze, ma il bisogno di confrontarsi comunque con un’attività fisica si riaccende in lei per tanto decide di avvicinarsi alla danza, un’altra esperienza che le ha permesso di crescere ulteriormente e di provare tantissime emozioni. Fino a quando nel 2008 appunto ha dovuto scontrarsi con la problematica precedentemente citata, ponendola di fronte a nuovi obiettivi senza sconforto grazie alle esperienze nello sport.

Altri Articoli

Gli ultimi articoli nel mondo delle Scienze Motorie
Modello di prestazione Modello di prestazione

Individuazione delle esigenze funzionali attraverso l’analisi del modello di prestazione: «l’operatore può rifarsi a quello che viene definito come metodica modello di prestazio... ...

immunonutrizione L’immunonutrizione chiave della longevità

Non si tratta solo di seguire una dieta o di assumere un integratore, l’immunonutrizione è una orchestrazione più complessa della risposta ormonale e genetica.

...
antropometria e bioimpedenziometria Antropometria e bioimpedenziometria

La valutazione Antropometrica e quella bioimpedenziometrica rappresentano ad oggi due tecniche “low cost” facilmente utilizzabili e anche trasportabili, attraverso le quali è imp... ...

potenziamento esercizio funzionale Potenziamento nell’Esercizio Funzionale

Cometti individua negli esercizi di forza e potenziamento muscolare delle dinamiche vicine a quelle di gesti più complessi, come quelli sport specifici.

...
chinesiologia della caviglia Chinesiologia e funzionalità della caviglia

La caviglia è un segmento del corpo che interviene in tantissimi movimenti della vita quotidiana e sportiva. Una articolazione molto particolare, perché da un punto di vista anatomi... ...

Camminare veloce in gravidanza Camminata veloce in gravidanza pro e contro

Le tre scuse più utilizzate dalle gestanti per rimanere sedentarie sono mancanza di tempo, fatica, mancanza di energie e disconfort fisico.

...