Nicola Bianchi

Nasce a: Lucca
Lavora a: Montecarlo

PERCORSO DI FORMAZIONE

Facoltà di studio:

Università degli Studi di Firenze

Titoli di Studio:

Laurea Universitaria, ISEF

Specializzazioni:

Operatore della rieducazione fisica

Eventuali altre esperienze:

preparatore atletico, allenatore , insegnante, formatore

CARRIERA PROFESSIONALE

Sport Praticati:
basket, calcio ,calcetto, pallamano

Esperienze Lavorative:

  • insegnate,
  • allenatore,
  • preparatore,
  • istruttore,
  • personal trainer,
  • rieducatore,
  • formatore,
  • manager.

Attuale impiego:

Titolare centro wellness Body-Mind

Eventuali competizioni o studi di ricerca a cui hai preso parte:

competizioni tantissime, ho partecipato alla ricerca sulle differenze tra utilizzo di metodo disciplinare e interdisciplinare nell’apprendimeto in età da 11 ai 13 anni.

DOMANDE PERSONALI

Quali sono o quali sono stati i tuoi mentori?

  • Quilici,
  • Gori,
  • Barsotti,
  • Mondoni,
  • Petri,
  • Pellegrini e molti altri

Quali testi di studio consigli?

dipende dal settore di ricerca.

Quali sono le tue fonti di aggiornamento?

Testi, internet e ricerche, corsi di formazione, collaborazioni con colleghi e scambi di esperienze.

Cosa pensi delle Scienze Motorie oggi e cosa pensi dovrebbero essere in futuro?

Penso che Scienze Motorie oggi sia un corso universitario con un potenziale enorme, ma fino a che gli studenti stessi lo vedranno come un punto di arrivo e non di partenza rimarrà soltanto un titolo di studio e non una professione vera e propria.
Credo anche che l’università di oggi sia poco pratica e non aiuti il futuro professionista ad inserirsi nel mondo del lavoro. Sarebbe utile che alla teoria venisse affiancato un percorso maggiormente “pratico” e “manuale”.
In questo senso il tirocinio svolge un ruolo che troppo spesso viene sottovalutato, è il primo vero tuffo nel mondo lavorativo.

Altri Articoli

Gli ultimi articoli nel mondo delle Scienze Motorie
psico-neuro-endocrino-immunologia Psico-Neuro-Endocrino-Immunologia: PNEI

La Psico Neuro Endocrino Immunologia (PNEI) studia le reciproche interazioni tra sistema nervoso, sistema endocrino e sistema immunitario.

...
modello IZOF Il modello IZOF

Il modello IZOF (modello delle Zone Individuali di Funzionamento Ottimale) cerca di spiegare la prestazione sportiva dal punto di vista dell’atleta indagando le emozioni che garanti... ...

percezione dello sforzo fisico Percezione dello sforzo nell’attività fisica

La scala di percezione dello sforzo (Rate of Perceived Exertion, RPE), definita anche Scala RPE, o Scala di Borg è uno strumento ampiamente validato scientificamente per valutare la ... ...

Il sovrallenamento: un evento da considerare

La sindrome da sovrallenamento o overtraining lo possiamo definire come accumulo di stress derivante dall’allenamento che produce un decremento della performance a lungo termine... ...

Catene muscolari: definizione e tipologie

Le catene muscolari generano delle traiettorie di movimento abbastanza definite e caratteristiche che possono essere chiamate catene…

...
reactive strength index Reactive strength index: cosa è?

Il Reactive Strength Index (RSI) è un test di valutazione funzionale nato per valutare la capacità di forza reattiva, ossia la capacità di utilizzare il fisiologico ciclo di allung... ...