Massimo Spattini

PERCORSO:
Massimo Spattini è laureato in Medicina e Chirurgia, specializzazione in Medicina dello Sport e in Scienza dell’Alimentazione. È stato attratto da sempre dallo sport e in particolare dal bodybuilding perché apprezzava quel tipo di fisico che aveva ammirato in molti dei suoi film preferiti. L’obiettivo di Massimo è sempre stato la cura del corpo, della salute e della mente ed è per questo che subito dopo la maturità classica ha deciso di iniziare il suo percorso formativo facendo medicina e chirurgia, nella convinzione che quel tipo di competenze lo avrebbero aiutato a raggiungere l’obiettivo di costruire il suo corpo.

Perciò mentre si allenava e si affermava come atleta, si è specializzato anche in Medicina dello Sport e in Scienza dell’Alimentazione. L’approccio all’allenamento con i pesi è stato casuale ed è avvenuto quando aveva 17 anni, perché, in seguito a un infortunio, ha dovuto sospendere tutti gli sport dinamici che praticava a livello agonistico (tennis, sci, motocross…) dedicandosi solo ai pesi.

Non soddisfatto di quello che trovava in Italia Massimo Spattini ha deciso nel 1984 di andare negli Stati Uniti, a Los Angeles, nella patria del fitness. Qui si è confrontato con i migliori atleti del mondo ed è stata l’esperienza determinante per tutta la sua carriera, in particolare per aver approfondito tutto quello che riguardava la personalizzazione dell’allenamento.

I miglioramenti importanti ottenuti in quel periodo gli hanno fatto capire che quella era la sua strada.

Sito Professionale di Massimo Spattini

Altri Articoli

Gli ultimi articoli nel mondo delle Scienze Motorie
sovrallenamento Sovrallenamento: cause ed effetti
Definizione della sindrome da sovrallenamento La sindrome da sovrallenamento, abbreviata anche con la sigla “OTS” (overtraining syndrome) è una risposta “maladattativa” dell’organismo a... Read more » ...
Rigidità articolare dell’anca
L’anca è l’articolazione tramite quale l’arto inferiore si congiunge al cingolo pelvico o bacino. È detta anche articolazione coxo-femorale poiché la testa del... Read more » ...
metodo emom Strategia di allenamento al femminile: metodo Emom
La sigla Emom in inglese significa “every minute on the minute”, tradotto “ogni minuto al minuto”. Questa strategia di allenamento si presenta come... Read more » ...
forza settore giovanile calcistico La forza nel settore giovanile calcistico
Allenare la forza nei giovani atleti? I dibattiti al riguardo, nel corso degli ultimi anni, sono stati molto frequenti. È bene propendere per... Read more » ...
Scoliosi e respirazione diaframmatica
La scoliosi è una curva tridimensionale anomala del rachide caratterizzata da un movimento di torsione vertebrale e una riduzione delle curve sagittali. È... Read more » ...
biomeccanica bluff Il grande bluff della Biomeccanica – Parte 2
In un precedente articolo abbiamo esaminato gli errori concettuali che portano ad usare in maniera errata il termine Biomeccanica. In questo articolo analizziamo... Read more » ...