Damiano Rossi

Città di nascita: Roma

Città dove lavori: Roma

PERCORSO DI FORMAZIONE

Facoltà di studio:
IUSM Istituto Universitario di Scienze Motorie del Foro Italico

Titoli di Studio:
Laurea triennale Scienze Motorie e Sportive

Specializzazioni:

Laurea Specialistica Attività Motorie Preventive e Adattate

CARRIERA PROFESSIONALE

Sport Praticati: 
calcio, tennis, basket

Esperienze Lavorative: 

  • Gym instructor VIRGIN ACTIVE e SALARIA SPORT VILLAGE
  • preparatore atletico Calcio e Tennis a livello regionale nel Lazio
  • stage di 5 mesi di rieducatore motorio post-chirurgico a Villa Stuart
  • rieducatore motorio e funzionale pre e post-chirurgico clinica Villa Ada World Fitness

Attuale impiego:
Co-fondatore e Responsabile del Business Development di FITPRIME

Eventuali competizioni o studi di ricerca a cui hai preso parte:
esi sperimentale sull’utilizzo di un macchinario innovativo nello sport Exentrix http://www.smartcoach.eu/exentrix/

DOMANDE PERSONALI

Quali sono o quali sono stati i tuoi mentori?

Alessandro Quinti per il suo ruolo da imprenditore e professionista nelle Scienze Motorie e nella sua carriera da Preparatore Atletico

Quali testi di studio consigli?
Allenamento Ottimale di Weineck e per il marketing consiglio di leggere i libri di Martin Lindstrom ( Neuro-marketing e Small-Data)

Cosa delle Scienze Motorie oggi e cosa pensi dovrebbero essere in futuro?
Un laureato in Scienze Motorie oggi a differenza di molte altre facoltà ha la possibilità di lavorare in un mercato in continua evoluzione e con moltissime strade da percorrere se giustamente canalizzate con le proprie capacità e passioni.
Uno dei problemi maggiori che riscontro nella società moderna è il fatto che ancora in ITALIA non siamo riconosciuti come focus chiave nella Sanità e nessuno parla di quanto sia importante il nostro ruolo preventivo in questo settore che permetterebbe sia di abbassare i costi delle spese sanitarie ma soprattutto di migliorare la vita delle persone.
Per il futuro mi aspetto che tutto questo cambierà e che nello stesso studio nella porta accanto anche laureati in scienze motorie prescrivano le dosi e modalità di esercizio collaborando con le giuste sinergie con il medico di base.
Questo abbinato all’innovazione tecnologica permetterà anche a noi laureati di essere più facilmente rintracciabili e mi immagino che l attività fisica verrà vista in una maniera del tutto diversa da come oggi viene comunicata dalla società:
oggi spendiamo dai 30 fino ai 50 euro anche per una sola cena fuori mentre quando paghiamo la palestra ci lamentiamo anche di 20 euro al mese!

Altri Articoli

Gli ultimi articoli nel mondo delle Scienze Motorie
Analisi biomeccanica del movimento attraverso i grafici angolo-angolo

Nelle analisi biomeccaniche e più in genere nella misurazione del movimento umano si è soliti trasporre in forma grafica e in funzione del tempo alcune variabili come ad esempio la ... ...

efficacia del metodo pilates Efficacia del Metodo Pilates: riscontri scientifici

Il Metodo Pilates è una ginnastica Funzionale, Posturale a carattere Globale che trova le sue origini alla fine del 1800. Esso si ispira ed utilizza molti degli esercizi del repertor... ...

psico-neuro-endocrino-immunologia Psico-Neuro-Endocrino-Immunologia: PNEI

La Psico Neuro Endocrino Immunologia (PNEI) studia le reciproche interazioni tra sistema nervoso, sistema endocrino e sistema immunitario.

...
modello IZOF Il modello IZOF

Il modello IZOF (modello delle Zone Individuali di Funzionamento Ottimale) cerca di spiegare la prestazione sportiva dal punto di vista dell’atleta indagando le emozioni che garanti... ...

percezione dello sforzo fisico Percezione dello sforzo nell’attività fisica

La scala di percezione dello sforzo (Rate of Perceived Exertion, RPE), definita anche Scala RPE, o Scala di Borg è uno strumento ampiamente validato scientificamente per valutare la ... ...

Il sovrallenamento: un evento da considerare

La sindrome da sovrallenamento o overtraining lo possiamo definire come accumulo di stress derivante dall’allenamento che produce un decremento della performance a lungo termine... ...