Shifu Zhou Gan Sheng, Dottore in Medicina Tradizionale Cinese e uno dei massimi esperti al mondo nell’utilizzo del Qi. Shifu Zhou è uno dei pochi uomini al mondo in grado di emanare il Qi (Energia Vitale) e utilizzarlo durante i trattamenti terapeutici.

Il Maestro Zhou Gan Sheng vive in Cina, in un’area centrale relativamente vicina alla Huang Shan, montagna sacra ai taoisti.

È noto già in ambienti di Qi Gong e Nei Qi Gong per le sue abilità straordinarie simili, ad esempio, a quelle del più noto Mago di Giava, Sifu Chang.

Il suo Fa Gong, la capacità di emettere Qi a distanza, lo distingue con notevoli doti di telecinesi, pirogenesi ed elettrogenesi, qualità quest’ultima che usa nella cura di molte malattie.

Ha allievi da anni in molte parti dell’Asia, ma proprio per le sue caratteristiche selettive degli studenti che si propongono, egli non accetta chiunque. Shifu Costantino Valente è l’unico occidentale che lui considera suo Tu Di, cioè allievo diretto.

 

Giacomo Catalani:
“Come è iniziato il tuo percorso?”

 

Qi Shifu Zhou:

“Il mio qi gong è tramandato da molte generazioni. Anche i miei avi praticavano il qi gong. Ero ancora molto piccolo, avevo circa sei anni ed era il periodo della grande rivoluzione culturale cinese durante la quale insieme ai miei nonni ci siamo rifugiati nelle montagne dove ho conosciuto il mio maestro.

Questo maestro è un monaco taoista. Ho vissuto tra quelle montagne esercitandomi con lui per oltre 22 anni. Sono diventato quello che sono oggi grazie agli insegnamenti del mio maestro e al fatto che mi sono esercitato per molti anni con grande dedizione”

 

Giacomo Catalani:
“Perché è importante il Qi?”

 

Qi Shifu Zhou:

“Abbiamo tutti il Qi e praticando il qi gong possiamo raccogliere le essenze del sole e della luna assorbendo l’energia da tutto il creato. Il principale effetto del qi gong quando viene praticato con dedizione ogni giorno è generare significativi benefici per la propria salute. Praticandolo nel modo corretto, oltre ad apportare grandi benefici per la propria salute, permette di aiutare anche gli altri.

Nel nostro organismo abbiamo sangue e qi. Il sangue è la madre del qi e il qi governa in sangue. Il

sangue per fluire ha bisogno del q. In condizione di equilibrio tra yin e yang la circolazione sanguigna e normale. Il nostro metabolismo funziona meglio e i piccoli malanni come i raffreddori attaccano molto difficilmente il nostro organismo. Praticare correttamente qi gong permette di vivere in buona salute ed essere più resistenti alle malattie più comuni.”

 

Giacomo Catalani:
“Quanto tempo è necessario per apprendere il qi qong?”

 

Qi Shifu Zhou:

“L’apprendimento del qi gong non è un percorso uguale per tutti. Se ad esempio siete in dieci ad apprendere il qi gong, il risultato ottenuto non sarà uguale per tutti. Alcuni raggiungeranno livelli più elevati, altri inferiori. Dipende molto dall’impegno quotidiano e dalla capacità di apprendere le nozioni impartite dal maestro. Quindi dieci persone non otterranno lo stesso risultato.”

 

Giacomo Catalani:
Come il qi può essere utile per la salute delle persone e come può essere utilizzato a livello terapeutico?”

 

Qi Shifu Zhou:

“il qi la medicina è usato come supporto alla terapia. È necessario innanzitutto conoscere i meridiani e i punti di pressione del nostro organismo per poter usare correttamente l’emissione di qi al livello terapeutico.

Nel corpo umano ci sono numerosi punti di pressione e sono analoghi a degli interruttori. Se ad esempio un meridiano risulta ostruito per qualche motivo, attraverso l’emissione di qi in specifici punti di pressione riusciremo a liberare quei canali. Ciò permette una guarigione dell’organismo in modo naturale.”

 

SEGUI L’INTERVISTA COMPLETA NEL VIDEO QUI SOTTO.