Sabato 3 Dicembre ci sarà l’attesissimo evento OPEN DAY   “PORTE APERTE ALLA PSICOLOGIA dello SPORT “ organizzato dalla SIPsiS Società Italiana di Psicologia dello Sport.

Open Day Sipsis

A questo importante appuntamento saremo presenti anche noi di Scienze Motorie grazie al contributo in prima persona di Giacomo Catalani che nel pomeriggio interverrà con una presentazione dal titolo : Editoria di Nuova Generazione : Giacomo CATALANI presenta il progetto Scienze Motorie e la sua casa Editrice
 
Dopo il successo del Convegno Nazionale tenutosi a Venezia lo scorso 1/2 Ottobre questo evento diventa un’occasione di scambio importante per conoscersi, per scambiarsi esperienze e per partecipare a workshop esperienziali con diversi professionisti del settore. Parteciperanno diverse personalità del mondo dello sport , atleti , tecnici della medicina e della Psicologia dello Sport , progetti , case editrici  e tanto altro.
Puoi iscriverti gratuitamente inviando una email a info@psicologiadellosport.com

SIPsiS nasce con lo scopo di costituire uno spazio di discussione e confronto per tutti gli Psicologi dello Sport aderenti e per creare un osservatorio globale su temi specifici. SIPsiS risponde all’esigenza di permettere ai professionisti di “fare rete”, collaborare con le istituzioni che operano nel campo della Psicologia dello Sport e operare una informazione costante sia interna, attraverso la propria rivista cartacea e il sito WEB, sia verso l’esterno utilizzando i canali social e i Blog.
Lo scopo di SIPsiS è quello di evidenziare i nuovi spazi professionali e i campi applicativi che interessano l’ambito sportivo e più in generale della attività motorie. Inoltre SIPsiS vuole favorire lo sviluppo di una formazione specifica per l’inserimento dello psicologo in ambiti specialistici come la scuola, il sociale, la riabilitazione, il fitness e il mondo del benessere.

Nel tempo SIPsiS ha saputo costruire uno spazio per l’aggiornamento e la formazione attraverso seminari, giornate di studio, workshop e si propone di sviluppare sempre più tutto quello che riguarda le possibili collaborazioni tra mondo universitario e professionale per arrivare a favorire, anche attraverso i centri regionali, la diffusione di questa disciplina in sinergia con tutte le strutture esistenti sul territorio Nazionale.