FORMAZIONE:
Andrea Azzalin è laureato in Scienze Motorie all’Università degli Studi dell’Insubria, Dottore Magistrale in Scienze dello Sport all’ Università degli Studi di Milano, Ph.D. all’ Università degli Studi di Verona e a University of Kent.

PERCORSO:
Un curriculum accademico d’eccellenza triennale in Scienze Motorie all’Insubria; specializzazione alla Statale di Milano guidato da Enrico Arcelli e Antonio La Torre; dottorato di ricerca tra l’università di Verona e quella di Kent nel 2014 e una rapida scalata nel mondo del pallone. Grazie a un perfezionismo e una determinazione fuori dal comune, Andrea Azzalin si è conquistato la fiducia di un allenatore esperto e dalla carriera infinita come Claudio Ranieri, del quale staff fa parte dai tempi del Monaco, riportato dalla B francese alla Champions League.

Andrea Azzalin ha sempre voluto diventare un preparatore atletico di calcio professionista e per questo subito dopo la fine degli studi superiori si è iscritto e poi laureato a Scienze Motorie. L’altra passione di Andrea è sempre stata la ricerca, si iscrisse quindi alla magistrale di Milano e poi al dottorato all’università di Verona.
Non soddisfatto pienamente delle condizioni dei ricercatori in Italia è volato in Inghilterra, all’università di Kent dove ha continuato a studiare mentre iniziava la sua collaborazione con il Centro Mapei di Fagnano Olona.
Proprio grazie all’impegno e alla dedizione dimostrati che Roberto Sassi segnalò Andrea a Claudio Ranieri, non appena il tecnico cominciò la sua nuova avventura al Monaco. Da qui è iniziata la carriera di preparatore che lo ha portato a lavorare in grandi realtà e nell’ultima stagione di Premier League ad entrare nella leggenda del calcio mondiale, vincendo il campionato con il Leicester.

Dal Libro Scienze Motorie:
“Oggi quando penso al futuro mi preoccupo di dimenticare quello che è stato fatto perché bisogna avere il focus sempre sul prossimo obiettivo…”

  • Ad
  • Ad