L’inattività e la sedentarietà tipiche di questi ultimi decenni, unitamente a stili di vita poco salutari (utilizzo terminali elettronici, smartphone e altra tecnologia quotidiana) portano necessariamente a un peggioramento delle qualità fisiche con un naturale effetto negativo sia sugli aspetti metabolici che sugli allineamenti posturali e quindi sull’ergonomia e sulla funzionalità quotidiana oltre che sport specifica. Per questa ragione la tendenza moderna delle principali associazioni mondiali che si occupano di esercizio fisico per la salute è quella di suggerire programmi di attività fisica che abbiano come focus principale la forza, la resistenza e la flessibilità in modo da fornire agli utenti quegli stimoli fisici che si sono persi (o fortemente ridotti) con la sedentarietà.

Il movimento umano ottimale è infatti generato da un corretto bilanciamento delle caratteristiche della curva tensione-lunghezza muscolare, della curva forza-velocità muscolare e della cinematica articolare quindi della coordinazione. La sedentarietà, l’errato movimento e lo svolgimento di gesti stereotipati in ridotti angoli di escursione articolare possono portare ad una alterazione sia funzionale che strutturale delle caratteristiche strutturali e funzionali del sistema muscolo-scheletrico con un relativo e conseguente decremento della qualità del movimento quotidiano e quindi dello stile di vita. In questi casi quindi si necessita di una tipologia di esercizio fisco che possa correggere le informazioni che arrivano al sistema muscolo-scheletrico, fornendo le giuste stimolazioni e fornendo i giusti schemi di movimento. Per questo nasce Esercizio Correttivo®.

Cosa è allora e com’è possibile migliorare il movimento con Esercizio Correttivo®?
Esercizio Correttivo® è un metodo scientifico e organizzato di risoluzione di un’alterazione dello schema errato di movimento e quindi di una condizione di vita non salutare. Attraverso una serie di fasi di lavoro Esercizio Correttivo® permette di tornare a muovere il proprio corpo naturalmente. Lo specialista in Esercizio Correttivo® svolge una serie di test e valuta quale sia l’alterazione del movimento e successivamente opera con 2 fasi e 4 tecniche per ristabilire un corretto funzionamento del movimento limitando le rigidità e le disfunzioni muscolo-fasciali e lavorando sulla coordinazione del gesto motorio. Esercizio Correttivo® è quindi utile a tutti sia sportivi che non sotto più punti di vista:
• Prevenzione danni articolari da disfunzioni da movimento, sedentarietà e sovraccarico;
• Recupero di posture non corrette e poco ergonomiche;
• Screening posturali e funzionali sportivi;
• Integrazione di esercizi utili anche a coloro che svolgono attività fisica ma che hanno avuto esperienze di dolori e fastidi muscolari, riduzione delle prestazioni, riduzioni del movimento sano dovuto ad una postura poco corretta;
• Rientro in campo degli sportivi dopo un periodo di riabilitazione post-infortunio o operazione;

Per avere effetti utili e duraturi il programma di Esercizio Correttivo® dev’essere sviluppato da specialisti formati specificatamente, oltre 500 in Italia a oggi, che possono essere trovati attraverso i canali di ricerca dedicati (www.eserciziocorrettivo.com/operatori). Il programma di lavoro di Esercizio Correttivo® deve quindi contenere elementi che rilassino i muscoli irrigiditi e rinforzino i muscoli disattivati, attraverso esercizi analitici, globali, di respirazione, di rafforzamento e di integrazione organizzati secondo una sequenza coordinata, scientifica e ripetibile; prendendo spunto dalle linee guida di questa tipologia di attività. Per queste ragioni gli utenti e gli operatori del settore possono inviare agli specialisti di Esercizio Correttivo® i casi delle persone che ne necessitano creando così un network di operatori che hanno a cuore la salute della gente. Esercizio Correttivo® non ha controindicazioni se non nei casi in cui vi sono delle patologie sistemiche e metaboliche che limitano l’esecuzione di alcuni esercizi del metodo di lavoro. In questi casi o in casi d’infortuni presenti o sospetti sarà lo stesso specialista in Esercizio Correttivo® a coadiuvare il lavoro assieme a un medico specializzato, prima d’intraprendere il programma personalizzato.

Bibliografia
1. Clark MA, Lucett SC, Sutton BG. Essential of Corrective Exercise Training. Lippincott Williams & Wilkins, 2010.
2. Page P, Frank CC, Lardner R. Assessment and treatment of muscle imbalance. Human Kinetics, 2010.

Articolo a cura di:
Luca Russo Ph.D.
Dott. Scienze Motorie, Tecnico Ortopedico, Posturolgo
www.esercizioposturale.it

Roberto Benis
Dott Scienze Motorie, Posturologo, Massofisioterapista, Osteopata
www.robertobenis.com

Articolo tratto da: www.eserciziocorrettivo.com