L’attività sportiva è un fattore importante che tende a interferire e alterare le caratteristiche e l’equilibrio funzionale del nostro organismo.

 

L’organismo reagisce all’azione dell’esercizio fisico attraverso una serie di risposte fisiologiche che coinvolgono il sistema neuro-endocrino e il sistema nervoso autonomo.

Scienze-Motorie-attività-sportiva-stress-e-sistema-neuro.endocrino

 

La risposta neuro-endocrina all’esercizio fisico è un meccanismo di risposta biologica naturale, adattativa e fisiologica a un evento stressante. L’esercizio è uno dei fattori principali che maggiormente riesce a condizionare il sistema endocrino. Nel momento in cui un individuo pratica un’attività sportiva di sufficiente intensità, il suo sistema endocrino si attiva nell’arco di frazioni di secondo. Tale condizione è necessaria a garantire il corretto equilibrio funzionale ed è finalizzata a garantire il supporto delle funzioni vitali di base, l’attivazione generale dell’organismo, l’ottimale risposta biologica alla specifica tipologia di evento e alle condizioni ambientali a cui l’organismo è esposto durante l’esercizio stesso.

Il ruolo degli ormoni non si limita solo ad accompagnare e garantire l’esecuzione dell’esercizio fisico ma svolge un ruolo determinante in fase di recupero dopo l’esercizio, sia a breve che a lungo termine.

Il sistema endocrino dell’atleta, soprattutto se quest’ultimo lavora ad alti livelli, può essere condizionato da differenti fattori stressanti che possono indurre risposte adattative neuro-endocrine simili a quelle dello stress fisico e condizionare la normale risposta ormonale allo stesso, risultando dannose alla performance sportiva.